L'arrivo delle festività natalizie coincide spesso con l'aumento dei consumi di energia elettrica e con gli inevitabili rincari in bolletta. L'albero di Natale, il presepe e le decorazioni luminose andranno infatti a sommarsi ai consumi energetici ordinari, portando qualche inevitabile variazione anche agli importi delle bollette luce. Ridurre i consumi di energia senza rinunciare alla suggestiva atmosfera natalizia è però possibile, basta solo adottare qualche piccolo e semplice accorgimento.

Risparmiare energia a Natale: alcuni consigli utili

Per risparmiare sulla bolletta dell'energia durante le feste di Natale si possono adottare delle piccole strategie, magari partendo proprio dalla scelta di una tariffa luce conveniente e vicina alle proprie esigenze di consumo e stile di vita. La valutazione del prezzo della materia prima e della tipologia di offertabioraria o monoraria – potrebbero già bastare a garantire una maggiore ottimizzazione delle risorse energetiche.

Ma per tenere davvero sotto controllo i consumi di energia a Natale occorre adottare delle strategie più mirate, vediamo quali.

Indiscusso protagonista delle abitazioni, e non solo, l'albero di Natale resta spesso acceso per giornate intere. Un modo semplice ma efficace per ridurre i consumi è quello di adottare delle lampadine a led. In commercio esistono varie tipologie, dai colori e dalle forme diverse. Inoltre, per incentivare l'adozione di queste nuove soluzioni di illuminazione, il mercato spesso propone delle speciali promozioni e sconti.

Un altro suggerimento utile potrebbe essere quello di collegare le luci dell'albero e del presepe ad un timer, in modo da stabilire la fascia oraria di accensione ed esser certi di bloccare i consumi durante la notte o quando non si è a casa. Se poi si è optato per una tariffa luce bioraria si potrà prolungare il funzionamento dei vari dispositivi luminosi nelle fasce orarie che garantiscono un costo della materia prima più contenuto.

Le decorazioni luminose alimentate da energia solare, sono un'altra soluzione da adottare per ridurre i consumi di energia. Grazie alla presenza di piccoli pannelli solari sarà possibile produrre durante di giorno l'energia necessaria per azionarli in serata. Al mattino si spegneranno in automatico e si ricaricheranno, senza doverli collegarli alla corrente elettrica.

Da leggere: Come ridurre i consumi domestici di energia

Infine, per contenere il consumo energetico degli elettrodomestici e di tutti gli altri dispositivi elettrici presenti in casa, valgono sempre le stesse regole. Nel caso degli elettrodomestici sarà sufficiente azionarli sono a pieno carico, prediligendo lavaggi a basse temperature. Per tutti gli altri dispositivi alimentati con corrente elettrica basterà invece evitare la modalità stand-by, e azionarli solo quando sono veramente utili.