Sapere quanto costa il gas metano al metro cubo è importante perché ti consente non solo di valutare l'andamento dei tuoi consumi ma anche di comprendere se l'offerta per il gas e il riscaldamento che hai sottoscritto è davvero conveniente. Determinare il prezzo del gas metano non è però un'operazione semplice e immediata, perché richiede la valutazione di diverse variabili. In questo articolo cercheremo di forniti dei parametri di riferimento che ti consentiranno di verificare se l'offerta scelta per i tuoi consumi domestici è davvero economica. 

Da leggere: Consigli utili per risparmiare sul riscaldamento

Quali fattori determinano il prezzo del gas metano?

La prima variabile che influenza l'andamento del prezzo del gas è la zona di residenza e quindi la macroregione climatica di riferimento. Il territorio italiano è stato infatti suddiviso in sei diverse ragioni a seconda delle condizioni climatiche, stabilendo per ognuna delle dinamiche "energetiche" diverse. È per questa ragione che la data stabilita per l'accensione dei riscaldamenti varia da una regione all'altra, proprio perché dipende dalle condizioni atmosferiche rilevate.

In Italia gli altri fattori che contribuiscono a determinare il prezzo del gas metano sono:

· il costo della materia prima: viene stabilito dal singolo operatore e quindi potrà subire delle significative variazioni a seconda del tipo di offerta per il gas attivata. Il prezzo della sola componente materia prima gas non comprende quindi né i costi di distribuzione né gli oneri generali e le imposte.

· le spese per il trasporto e la distribuzione del gas fino alle singole abitazioni, compresi i costi di stoccaggio e rilevazione dei consumi;

· e infine le spese per gli oneri di sistema, che rappresentano la parte meno rilevante dei costi riportati in bolletta.

Se fai parte del mercato libero e vuoi verificare il costo del gas metano previsto dalla tua offerta potrai consultare una delle ultime fatture ricevute e leggere il valore indicato dalla voce "costo medio unitario della spesa per la materia gas naturale" oppure dalla voce "componente sostitutiva materia prima". Se invece fai parte del servizio a maggior tutela, il prezzo del gas metano al metro cubo sarà stabilito ogni trimestre dall'Autorità per l'Energia e potrai consultarlo direttamente dal nostro sito accedendo al questa pagina di approfondimento.

Cosa sono gli scaglioni di consumo nella bolletta gas? 

Come dicevamo all'inizio anche la regione climatica di residenza può influenzare il prezzo del gas metano, perché diversi saranno i costi previsti per il trasporto e la distribuzione del gas, compresi gli oneri e le imposte. Un'altra variabile determinante sarà il tipo di consumo, inteso come quantità di gas consumato. Per facilitare l'individuazione sono stati creati sei scaglioni di consumo, ovvero:

· 1° scaglione da 0 - 120 Smc

· 2° scaglione da 121 - 480 Smc

· 3° scaglione da 481 - 1.560 Smc

· 4° scaglione da 1.561 - 5.000 Smc

· 5° scaglione da 5.001 - 80.000 Smc

· 6° scaglione da 80.001 - 200.000 Smc

Ovviamente la ripartizione dei costi è proporzionale all'aumento dei consumi, quindi una volta superati i 120Smc verranno applicati dei prezzi sempre più alti.