Confronta le offerte gas del libero mercato e scegli la più conveniente

Confronto tariffe gas

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Come confrontare le offerte gas e riscaldamento?

Confrontare le offerte gas è il metodo migliore per selezionare la tariffa più vantaggiosa e per tagliare i costi della bolletta che, soprattutto durante la stagione invernale, rappresenta la principale voce di spesa nei bilanci di molte famiglie. Se fai parte del mercato libero ti consigliamo di estendere la tua ricerca alla valutazione delle tariffe gas proposte dalle varie compagnie del mercato, senza fermarti alla prima offerta.

Considerato l’elevato numero di compagnie che popolano il mercato dell'energia, la scelta potrebbe non solo rivelarsi problematica ma esporti anche al rischio di selezionare una formula poco adatta alle tue esigenze. Infatti la liberalizzazione del mercato energetico ha favorito la nascita di molte compagnie di energia, ognuna in grado di proporre tante soluzioni diverse proprio per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie di clientela.

Per agevolare la tua scelta e ridurre le possibilità di errore, ti consigliamo di usare il nostro comparatore di tariffe online che ti permetterà di selezionare in pochi passaggi l’offerta gas più vantaggiosa e in linea con le tue esigenze di consumo. Ti basterà accedere alla sezione energia del comparatore SuperMoney e compilare l’apposito form, fornendo alcune indicazioni in merito alle tue esigenze di fornitura. Fatto questo, il servizio selezionerà per te le migliori offerte gas del mercato cercando, tra le proposte di oltre dieci compagnie. quella più vicina alle tue preferenze.


Offerte gas: cosa bisogna considerare?

Per confrontare le offerte gas e scegliere la formula più adatta alle tue esigenze dovrai come prima cosa cercare di definire alcuni aspetti:

  • l’importo della tua spesa annuale con il tuo attuale fornitore;

  • le modalità d’impiego del gas.

Infatti il gas metano viene usato non solo per alimentare gli impianti di riscaldamento, ma anche per riscaldare l’acqua e in cucina, per la cottura dei cibi.

Una volta definiti questi parametri potrai passare alla valutazione di tutte le altre voci di spesa che influenzano gli importi delle bollette del gas. Devi sapere cje oltre al prezzo della materia prima, che sarà sempre indicato dal rapporto €/Smc, il costo finale riportato in bolletta includerà anche l'ammontare delle spese per i servizi di vendita, dei servizi di rete e le imposte di consumo.

Data la loro importanza ti consigliamo di leggere la tua bolletta del gas con attenzione, in modo da valutare l’impatto di queste voci di spesa rispetto alla quantità di materia prima consumata. Ecco cosa indicano queste voci di spesa:

 i servizi di vendita: rappresentano il prezzo della materia prima  definito dalla tua compagnia energetica. Questo valore rappresenta la principale voce di spesa in bolletta, coprendo circa il 50% dell’intero importo. I servizi di vendita rappresentano la quota variabile del prezzo finale e sono definiti da ogni compagnia

i servizi di rete: coprono le spese sostenute dalla compagnia energetica per lo stoccaggio, il trasporto del gas fino al luogo di consegna, e per la gestione e lettura dei contatori. L’importo di queste tariffe è stabilito dall’Autorità e viene aggiornato annualmente ed esteso in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale. Il costo dei servizi di rete prevede due componenti distinte: una fissa e una variabile. La prima - la quota fissa - copre i costi commerciali e viene stabilita dall’Autorità; la seconda - quella variabile -  dipende dalla quantità di energia consumata. Il loro importo non varia in base alla tipologia di mercato;

le imposte sul consumo: l’insieme di imposte statali e governative. Nella bolletta del gas rappresentano: l’imposta sul consumo (accisa), l’addizionale regionale e l’imposta sul valore aggiunto (Iva).

 

Quanti tipi di offerta gas esistono?

Un’altro aspetto su cui dovrai concentrare la tua attenzione è la tipologia di offerta gas da attivare. Come accade per le offerte di energia elettrica, anche per la fornitura del gas potrai scegliere tra offerte a prezzo bloccato e offerte a prezzo indicizzato. Vediamo in cosa si differenziano e quali vantaggi offrono:

  • le offerte gas a prezzo bloccato: garantiscono un prezzo fisso per la materia prima ma solo per un tempo limitato, che oscilla mediamente tra i 12 e i 24 mesi, anche se non mancano formule dalla durata più estesa che può toccare anche i 36 mesi. Con questa formula potrai avere una previsione di spesa più o meno affidabile, ma non potrai godere del risparmio derivante da eventuali ribassi del mercato.
  • Le offerte gas a prezzo indicizzato: prevedono un prezzo della materia variabile, che risentirà dalle oscillazioni del mercato all’ingrosso e dell’aggiornamento trimestrale delle tariffe stabilito dall’Autorità dell’Energia. Alcune compagnie adottano invece formule di indicizzazione proprie, includendo la valutazione di alcuni precisi elementi. In casi del genere hanno l’obbligo di specificare il meccanismo adottato, il prezzo massimo raggiunto nel corso dell’anno e il periodo di riferimento.


Gestione dei pagamenti e servizi online

La gestione dei pagamenti è un altro fattore che dovrai considerare prima di sottoscrivere un contratto per un’offerta gas. La possibilità di richiedere l’addebito automatico delle bollette gas sul tuo conto corrente ti consentirà non solo di liberarti delle lunghe code in attesa agli sportelli, ma anche di effettuare i pagamenti entro la data di scadenza. Ricorda che molte compagnie concedono anche degli sconti ai clienti che scelgono questa formula di pagamento.

Tra i servizi online che molte compagnie includono nell'attivazione dell'offerta rientra l’accesso ad una pagina personale da cui è possibile non solo monitorare l’andamento dei consumi, ma anche consultare lo storico dei pagamenti e scoprire tutte le ultime offerte e novità proposte compagnia. Infine non dimenticare di valutare il servizio di assistenza e la possibilità di scegliere la modalità di contatto.


 

 


Leggi tutti i commenti