Offerte Luce: compara le migliori tariffe e scegli la più conveniente

Confronto tariffe luce

Scopri cosa pensa la community:
Confronto Tariffe Luce: Cosa Devi Considerare? 4,00 su 5 in base a 1 valutazioni. 1 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Come confrontare le offerte di energia elettrica?

La liberalizzazione del mercato dell’energia ha favorito la nascita di numerose compagnie, ognuna in grado di proporre tante soluzioni diverse. Usando il comparatore di tariffe online SuperMoney è possibile individuare in pochi click  la tariffa luce più conveniente e in linea con le proprie esigenze di consumo. Fornendo alcune semplici informazioni in merito al proprio profilo di consumo, il comparatore è in grado di confrontare oltre 30 offerte luce proposte dalle migliori compagnie del mercato (Enel Energia, A2A, Edison e tanti altri fornitori di energia) e di selezionare quelle più convenienti per le esigenze dell'utente.

La comparazione delle offerte di energia sarà utile soprattutti a tutti gli utenti che dovranno passare al libero mercato, in seguito all’abolizione del servizio di maggior tutela prevista per il 1° luglio 2019. Per individuare la tariffa di energia più vantaggiosa del libero mercato sarà necessario valutare i consumi del proprio nucleo familiare, nonché il numero e la tipologia di dispositivi elettrici presenti in casa. Tutte queste informazioni renderanno la selezione delle offerte di energia eseguita dal comparatore ancora più mirata ed efficace. Oltre alle offerte luce, con SuperMoney è possibile confrontare le offerte gas e ottenere in questo modo un risparmio maggiore su le bollette delle utenze domestiche.

Offerte luce a confronto: quali aspetti considerare?

L’energia elettrica consente di svolgere molte delle nostre azioni quotidiane, basti pensare ai sistemi di illuminazione nelle abitazioni oppure al funzionamento degli elettrodomestici. Per queste ragioni nella scelta dell’offerte di energia da sottoscrivere bisognerà considerare le abitudini di consumo, prestando particolare attenzione anche ad alcune voci di spesa riportate in bolletta luce e ai servizi offerti dalla compagnia prescelta. Ecco i più importanti:

  • il prezzo dell’energia per kilowattora: rappresenta circa la metà dell’importo indicato in bolletta ed è espresso in kWh. Nel libero mercato è definito da ogni singolo fornitore, che può decidere di bloccarlo per un periodo limitato, ad esempio per 12 mesi, o prevedere l’applicazione di sconti e speciali promozioni con l’attivazione del contratto. Il costo dell’energia potrà essere anche fisso o indicizzato, in quest’ultimo caso sarà esposto alle variazioni dell’indice di riferimento.
  • La scelta tra tariffa bioraria o tariffa monoraria: in base alla tipologia scelta, è possibile pagare un costo per l’energia elettrica diverso in base alla fascia oraria di impiego, che saranno distinte in F1, F2 e F3. Le tariffe monorarie prevedono invece un unico prezzo, applicato per tutta la durata della giornata.
  • La tipologia di energia: molte compagnie offrono ai loro clienti anche la possibilità di usare dell’energia 100% green, ovvero prodotta dall’impiego di risorse rinnovabili.
  • Le modalità di pagamento: oltre al classico bollettino postale, la maggior parte delle compagnie permette di attivare il servizio di domiciliazione delle bollette che prevede l’addebito automatico degli importi da pagare direttamente sul conto corrente o sulla carta di credito dell’intestatario del contratto.
  • Il Numero Verde e i Servizi di Assistenza ai Clienti: oltre al numero verde da contattare per ricevere assistenza o maggiori informazioni, la maggior parte delle compagnie offre ai loro clienti la possibilità di accedere ad un’area personale, direttamente dal sito aziendale. Da questa sezione è possibile monitorare l’andamento dei consumi e dei pagamenti, tutti i dettagli della propria fornitura e conoscere le ultime novità.

Grazie alla valutazione di tutti questi aspetti e al supporto offerto dal nostro servizio di comparazione sarà possibile tagliare i costi delle bollette luce e ottimizzare l’impiego delle risorse energetiche, evitando in questo modo anche degli inutili sprechi.

Leggi tutti i commenti


Ottimo servizio di comparazione online
22-nov-2017
Il tuo voto4