Se stai cercando delle offerte luce o gas vantaggiose e non sai quale scegliere tra le tante proposte del mercato, potrai consultare la scheda di confrontabilità. Si tratta di un documento introdotto dall’Aeegsi, previsto dal CCC, il Codice di condotta commerciale per la vendita di energia elettrica e di gas naturale ai clienti finali.

Tutte le compagnie del libero mercato hanno l’obbligo di fornire ai loro clienti la scheda di confrontabilità in cui sono riportate non solo le caratteristiche e le voci di spesa dell’offerta proposta, ma anche le tariffe luce e gas stabilite dall’Aeegsi. Richiedendo la scheda di confrontabilità potrai confrontare le condizioni delle offerte di energia e quindi valutare il livello di convenienza.

Quali informazioni trovi nella scheda di confrontabilità?

Lo scopo di questo documento è fornire all’utente tutte le informazioni necessarie per valutare la convenienza di un’offerta luce o gas. L’autorità dell’Energia ha previsto tre diverse tipologie di schede: una per le offerte luce, una per le offerte gas e una terza per le offerte dual-fuel.

Da leggere: Come confrontare le offerte dual fuel?

Al di là di questa classificazione, la struttura delle schede di confrontabilità è a stessa. In questo documento troverai in due colonne separate le informazioni dell’offerta che stai considerando e quelle delle tariffe previste dall’Aeegsi relative al servizio di maggior tutela, sempre a parità degli stessi volumi di consumo. Tutti i valori riportati nelle due colonne saranno espressi in euro e in valore percentuale.

La prima indicazione che troverai in questo documento riguarderà la spesa media annuale di un cliente domestico. Per l’offerta del libero mercato sarà al lordo delle imposte e farà riferimento ai consumi di un cliente-tipo. Le altre voci analizzate riguarderanno tutte quelle voci di spesa riportate in bolletta, come:

la presenza di altri servizi e di oneri accessori;

le modalità di indicizzazione: ovvero se l’offerta è a prezzo fisso o indicizzato, in questo caso saranno anche riportate eventuali variazioni delle tariffe;

la presenza di sconti o bonus, con l’indicazione della loro incidenza sul prezzo totale al netto delle imposte;

tutti gli altri dettagli, come la presenza di concorsi fedeltà, premi.

Come richiedere le scheda di confrontabilità?

La scheda di confrontabilità è un documento che deve essere fornito obbligatoriamente da tutte le compagnie del libero mercato. Se hai dubbi in merito alle condizioni della tua offerta, o stai pensando di cambiare profilo tariffario o compagnia, avere questo documento ti sarà davvero utile. Ricorda che per consultarlo potrai scegliere tra due diverse modalità:

la prima, dal sito ufficiale della tua compagnia accedendo all’apposita sezione;

la seconda, facendo apposita richiesta.

In ogni caso, il documento dovrà essere compilato in tutte le sue parti e dovrà anche contenere la descrizione dell’offerta considerata, con la chiara indicazione del termine di validità. Ricorda che questo documento dovrà essere consegnato insieme a tutta la documentazione al momento di attivazione dell’offerta luce o gas.