Se hai sottoscritto un'offerta luce e gas con Enel e hai intenzione di richiedere la disdetta Enel Energia per il tuo contratto di fornitura elettrica o gas, devi sapere che la procedura da seguire affinché l'operazione vada a buon fine può variare a seconda di diversi fattori.

A fare la differenza è ad esempio il momento in cui decidi di procedere, ovvero quando invii la disdetta del contratto Enel Energia. In secondo luogo, i passaggi per effettuare la disdetta variano a seconda che tu voglia richiedere definitivamente la cessazione del contratto Enel Energia o che tu voglia più semplicemente cambiare fornitore energetico. Se desideri ricevere maggiori informazioni su come disdire Enel Energia, ti consigliamo di continuare a leggere questo articolo.

Quanto costa fare la disdetta Enel Energia?

Un primo aspetto fondamentale in riferimento alla disdetta Enel Energia è quello di capire quanto costa disdire un contatto Enel Energia. A questo proposito, è importante sapere che la disdetta Enel è gratuita se eserciti il diritto di ripensamento.

Ovvero se decidi di effettuare la cessazione del contratto Enel Energia entro 14 giorni dalla stipula del contratto - come previsto dal D.Lgs. 206/2005 modificato dal D.Lgs n. 21/2014 -.

DA LEGGERE: Aumento bollette luce da luglio 2017

Come richiedere la cessazione del contratto Enel Energia?

Fatta chiarezza sul costo della disdetta Enel, andiamo a vedere quali sono le operazioni da effettuare per richiedere lo scioglimento del contratto di fornitura luce e/o gas con Enel Energia. In particolare, qui di seguito trovi tutti i moduli disdetta Enel necessari per portare a termine questa operazione oltre alle diverse modalità per inviare la richiesta di cessazione del servizio Enel Energia.

Tutti i moduli per la disdetta Enel

Se hai intenzione di disdire il tuo contratto luce e/o gas, la prima cosa da fare è quella di scaricare dal sito web di Enel Energia il modulo disdetta Enel Energia che fa al tuo caso nella sezione Servizi>Moduli.

Qualora avessi appena sottoscritto un'offerta luce o gas con questa compagnia energetica e desiderassi effettuare la disdetta Enel Energia entro 14 giorni dalla firma del tuo contratto, dovrai effettuare il download del Modulo Ripensamento.

Se invece non puoi esercitare il diritto di ripensamento poiché sono trascorsi più di 14 giorni dall'attivazione della tua fornitura, dovrai inviare una comunicazione scritta ad Enel Energia (tramite raccomandata A/R) dove indicherai la tua volontà esplicita ad esercitare il tuo diritto di recesso.

A questo proposito, potrai utilizzare i numerosi moduli di recesso-tipo disponibili sul web. La lettera dovrà contenere i dati dell'intestatario del contratto (Nome e Cognome, Indirizzo, Numero di Telefono e Indirizzo di Posta Elettronica) e il codice del contratto e la data di sottoscrizione di quest'ultimo.

Disdetta contratto Enel Energia per decesso intestatario

In caso di disdetta Enel Energia per decesso dell'intestatario, dovrai invece scaricare il Modulo Successione. La medesima documentazione può essere utilizzata anche per richiedere la modifica dell'intestazione del contratto di fornitura.

Dove inviare la disdetta Enel Energia?

Qualsiasi sia il modulo disdetta Enel Energia che sceglierai di utilizzare, una volta compilato dovrai farlo pervenire alla compagnia energetica utilizzando una delle seguenti modalità:

  • web, attraverso l'apposita sezione Invio documenti: login sul sito www.enelenergia.it. Per accedere al servizio è necessario inserire il codice fiscale e il proprio indirizzo mail;
  • e-mail, inviando la documentazione all'indirizzo allegati.enelenergia@enel.com;
  • FAX al numero 800 997736;
  • posta tradizionale all'indirizzo Enel Energia S.p.A. Casella Postale 1000 – 85100 Potenza.

Qualora necessitassi di assistenza per disdire il tuo contratto Enel, ti consigliamo di contattare il Servizio Clienti Enel Energia, ad esempio via telefono attraverso il numero verde Enel. In conclusione, se hai intenzione di richiedere la disdetta Enel Energia, queste sono tutte le informazione da sapere affinché l'operazione di cessazione del contratto Enel Energia vada a buon fine.