Vuoi richiedere la disdetta A2A, ma non sai come fare? Niente panico, non è difficile. In questo articolo ti daremo tutte le istruzioni del caso.

Se il motivo per cui vuoi disdire il contratto A2A è che sei alla ricerca di un'offerta più conveniente, allora la procedura è ancora più semplice. Ti basterà trovare un'offerta luce e gas più adatta a te, cosa che puoi fare gratuitamente e in pochissimi minuti attraverso il nostro comparatore. A questo punto non dovrai fare altro che richiedere l'attivazione dell'offerta prescelta, sempre tramite il nostro portale, dopodiché sarà il nuovo operatore a gestire le pratiche per il passaggio di fornitura.

Se invece vuoi cessare completamente la fornitura luce e gas, dovrai occuparti tu delle pratiche per inviare la disdetta ad A2A. Come? Ti basta seguire le semplici istruzioni che ti diamo in questo articolo. Iniziamo subito!

Disdetta A2A tramite servizio clienti telefonico

Se sei cliente A2A e intendi richiedere la disdetta dei servizi di luce e gas, sappi che l'operatore mette a disposizione diverse possibilità per portare a termine il recesso del contratto.

Il primo metodo con cui puoi effettuare il recesso è tramite il servizio clienti telefonico di A2A. Chiamando il numero verde dedicato - lo puoi trovare alla pagina contatti del sito ufficiale per sapere quello corretto per la tua zona di residenza - e comunicare la richiesta di disdetta. Ti saranno richiesti alcuni dati personali e inerenti al contratto attuale, quindi tieni pronti nome e cognome, codice fiscale o partita IVA, numero di fornitura indicato direttamente sulla bolletta, recapiti di fatturazione e telefonici ed il numero del punto di fornitura o del contatore.

Una volta accettata la richiesta ti sarà inviata la documentazione relativa ad eventuali conguagli da saldare sull'attuale fornitura e potrai richiedere un appuntamento personalizzato per effettuare l'intervento sul tuo impianto.

Disdetta A2A tramite area clienti online

Un metodo ancora più semplice per effettuare il recesso del contratto con A2A è rappresentato dall'area clienti dedicata del sito ufficiale del fornitore. In questo caso, ti sarà sufficiente effettuare l'accesso alla tua area privata e recarti alla sezione "Richiesta cessazione contratto con chiusura del contatore". Ti sarà presentato un form da compilare con i tuoi dati personali e quelli della fornitura, tra cui il numero di fornitura presente su una qualsiasi bolletta che hai ricevuto ed il numero del contatore per permettere agli addetti di A2A di procedere con l'intervento fisico sul tuo impianto.

DA LEGGERE: Come fare l'autolettura del contatore gas e come comunicarla?

Disdetta A2A presso uno sportello autorizzato

Infine, se vuoi effettuare la disdetta da A2A direttamente di persona, puoi recarti presso uno sportello A2A nella tua zona e presentare la richiesta direttamente lì. Anche in questo caso dovrai necessariamente presentare alcuni documenti, nello specifico un documento d'identità o una delega firmata da parte dell'intestatario del contratto qualora quest'ultimo non potesse recarsi direttamente allo sportello, e infine un recapito per l'invio di eventuali bollette di conguaglio. Se la richiesta viene accettata, potrai concordare un appuntamento per l'intervento sul tuo impianto.