Desideri effettuare la disdetta Enel Energia perché hai necessità di interrompere la fornitura di luce e gas senza passare ad un altro fornitore? In questo articolo vedremo insieme come fare, passo per passo.

Se invece il tuo obiettivo è quello di passare a un nuovo fornitore perché hai trovato un'offerta luce e gas più conveniente, allora ti consigliamo prima di tutto di effettuare una comparazione sul nostro portale di confronto tariffe luce e gas. In questo modo avrai la certezza di trovare l'offerta giusta per te e potrai attivarla direttamente via web o per telefono, senza bisogno di dare disdetta a Enel Energia (sarà infatti il nuovo fornitore a occuparsi di tutto

Disdetta Enel Energia: la procedura

Per effettuare una disdetta Enel Energia bastano pochi, semplici passaggi. La procedura per disdire la tua fornitura di gas e/o luce può essere effettuata in quattro differenti modalità:

  • recandosi di persona presso il Punto Enel più vicino
  • telefonando al numero verde 800 900 800, disponibile tutti i giorni, 24 ore su 24
  • inviando una raccomandata A/R (o un FAX)
  • semplicemente online, svolgendo il tutto comodamente dal proprio computer, attraverso l'apposita sezione del sito di Enel Energia denominata "I tuoi contratti"

I modi più semplici sono ovviamente quello online, quello telefonico oppure quello "cartaceo", che ti permetterà di fare il tutto inviando un semplice FAX oppure una raccomandata A/R. Nel caso deciderai di utilizzare questi metodi, sappi che la modulistica andrà inviata via FAX al numero 800 900 150, oppure, nel caso della raccomandata A/R, dovrai spedirla all'indirizzo Enel Servizio Elettrico, Casella Postale 1100 / 85100 Potenza (PZ). Nel prossimo paragrafo ti indichiamo nel dettaglio tutti i documenti e la modulistica di cui hai bisogno per disdire il tuo contratto con Enel Energia.

DA LEGGERE: Le nuove offerte luce e gas di Enel Energia

Modulo Disdetta Enel Energia

Una volta selezionata la modalità che ti sembra più comoda, dovrai assicurarti di avere tutto il necessario per portare a termine la tua disdetta. Innanzitutto devi inviare il modulo di disdetta a Enel Energia che puoi trovare direttamente sul sito della compagnia. Una volta stampato (o compilato virtualmente, se procederai per la modalità online), dovrai allegare a quest'ultimo anche il tuo codice POD (per la luce) o PDR (per la fornitura di gas), indicati in qualsiasi bolletta, l'indirizzo dell'abitazione dove hai attivo il servizio di fornitura Enel, il tuo codice fiscale e una delle ultime letture del tuo contatore (o di entrambi).

Per ultimo, dovrai indicare anche un indirizzo dove farti spedire gli eventuali residui in bolletta da saldare, oltre che un giorno indicativo per la cessazione del servizio. La cessazione del servizio avverrà nel limite del possibile intorno al giorno da te indicato (se non il giorno stesso), dopodiché smetterai di ricevere le bollette Enel Energia in quanto il servizio sarà ufficialmente dismesso.