Il costo dell'energia elettrica rappresenta un ottimo indicatore per valutare il livello di convenienza di una tariffa. Le modalità adottate per definirne il valore variano in base al tipo di mercato scelto. Infatti se si un cliente del mercato libero, il costo dell'energia elettrica sarà definito dalla compagnia energetica scelta. Se invece fai parte del mercato tutelato il costo dell'energia elettrica verrà stabilito ogni trimestre dall'Autorità per l'Energia.

In Italia il Gruppo Enel prevede ad esempio delle dinamiche e dei prezzi diversi a seconda del tipo di mercato in cui opera. Se sei un cliente di Enel Servizio Elettrico il costo dell'energia elettrica sarà in linea con i valori stabiliti dall'Autorità dell'Energia e verrà quindi applicato ai vari tipi di utenze. Se invece sei un cliente Enel Energia il costo della componente elettrica varierà in base alla tariffa considerata.

Da leggere: Come cambiare operatore energetico

Il costo dell'energia elettrica Enel nel mercato tutelato

Il costo dell'energia elettrica di Enel varia in base al tipo di mercato considerato. Se fai parte del servizio di maggior tutela gestito da Enel Servizio Elettrico il prezzo dell'energia sarà stabilito dall'Autorità e applicato ai vari tipi di utenze, ovvero: quelle domestiche, quelle delle piccole e medie imprese e quelle per l'illuminazione pubblica. Infatti da luglio 2007, tutti i clienti che non hanno scelto un fornitore del libero hanno potuto usufruire del Servizio di Maggior Tutela, che prevede condizioni economiche e contrattuali regolate dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico.

A tal proposito ti ricordiamo che dal 2018 questo il servizio a maggior tutela verrà abolito, quindi tutti gli utenti di questo mercato dovranno scegliere a quale compagnia energetica affidare le proprie utenze.

Il costo dell'energia elettrica Enel nel libero mercato

Se invece sei un cliente Enel Energia, il costo dell'energia elettrica potrà variare a seconda del tipo di offerta attivata. Per la fornitura elettrica la compagnia prevede diverse tariffe in grado di soddisfare le esigenze dei diversi tipi di clientela e garantire un buon margine di risparmio grazie anche alla possibilità di scegliere il profilo tariffario più adatto alle proprie esigenze e stili di vita.

Ad esempio il costo dell'energia elettrica Enel previsto dall'offerta e-Light è fisso e non prevede nessun tipo di variazione in base alla fascia oraria di consumo. Se quindi sceglierai quest'offerta il costo della componente energia sarà sempre lo stesso - 0,0389 €/kWh – sia di giorno sia di notte. Potrai attivare quest'offerta se trascorri molto tempo in casa e se i tuoi consumi energetici sono distribuiti in modo omogeneo nel corso della giornata.

Se invece trascorri la maggior parte del tempo fuori casa e concentri i tuoi consumi energetici solo in serata e nel corso del weekend, potrai scegliere l'offerta e-Light Bioraria che prevede un costo dell'energia elettrica Enel diverso a seconda dell'orario di consumo. Per i consumi energetici del sabato e della domenica, dei giorni festivi e per quelli effettuati nel corso della settimana ma solo dalle 19.00 alle 8.00, il costo dell'energia elettrica sarà di 0,020 €/kWh. Mentre per i consumi energetici che avvengono dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 19.00, il prezzo sarà più elevato, ovvero 0,077 €/kWh.

L'offerta di Enel Energia comprende molte altre tariffe, con costi e servizi diversi. Per scegliere quella giusta ti consigliamo di analizzare con attenzione ogni singolo profilo tariffario, rapportandolo sempre al tuo stile di vita e alle tue esigenze. Solo in questo modo potrai risparmiare e ottenere il massimo della resa energetica.