Ogni mese si deve generalmente far fronte a numerose spese da pagare: bolletta del telefono, abbonamenti internet e pay tv, bolletta della luce e bolletta del gas. Ricordarsi di provvedere al pagamento di tutti questi servizi non è sempre così facile e a volte può capitare che ci si dimentichi di saldare qualche fattura. Ma che cosa succede se per sbaglio si incorre in qualche dimenticanza?

Oggi, in particolare, abbiamo deciso di spiegarti che cosa succede in caso di bolletta luce e gas pagata in ritardo. Andremo quindi ad analizzare quali sono le conseguenze e le morosità in cui si rischia di incorrere oltre a fornirti qualche trucco per ricordarsi di pagare la fattura di luce e gas in tempo.

Bolletta luce e gas pagata in ritardo: a quanto ammonta la mora?

Se ti dimentichi di pagare la bolletta dell'elettricità e del gas oltre i limiti di scadenza, che sono sempre riportati in fattura, incorrerai nel pagamento di una morosità. In questi casi il gestore di energia può richiedere al cliente moroso i cosiddetti interessi di mora, per i giorni di ritardo.

Per evitare di incorrere in eventuali furberie delle compagnie di luce e gas e pagare così più del dovuto, è importante sapere che gli interessi di mora devono avere un tasso pari a quello di riferimento fissato dalla Banca Centrale Europea (BCE) aumentato del 3,5 %. Se ad, esempio, il tasso di riferimento è al 3 %, il tasso di mora che potrà essere applicato al cliente sarà del 6,5 %.

La cifra morosa viene quindi calcolata aggiungendo il 3,5 % per il periodo intercorso fra la scadenza della bolletta e l'avvenuto pagamento. Se però il cliente che si dimentica di pagare la bolletta ha un profilo "pulito" ed è un buon pagatore, ovvero se ha pagato regolarmente le fatture entro le scadenze stabilite nell'ultimo biennio, per i primi 10 giorni di ritardo deve pagare solo il tasso di interesse legale.

Al cliente moroso possono inoltre essere richieste anche le spese postali sostenute dal fornitore per l'invio dell'eventuale sollecito di pagamento.

Se, invece, sei un cliente con un contratto nel mercato libero e paghi dopo la scadenza indicata sulla bolletta, il venditore potrà richiederti solo gli interessi di mora e le spese eventualmente previste come da contratto.

DA LEGGERE: Tutte le offerte energia con rimborso canone Rai

Che cosa succede se paghi in ritardo la bolletta della luce?

Nel momento in cui la società di luce e gas registra la morosità da parte del cliente, quest'ultimo riceverà il cosiddetto sollecito di pagamento da parte del gestore tramite raccomandata.

All'interno di questo documento trovi indicato il termine ultimo del pagamento, le modalità per comunicare l'avvenuto pagamento una volta rimborsata la penale, il termine ultimo previsto per la sospensione dell'erogazione del servizio e i costi legati all'eventuale sospensione e riattivazione dello stesso.

Qualora il mancato pagamento delle bollette di luce e gas venga prolungato nel tempo e le morosità continuino a non essere saldate, in caso di gravi inadempienze il fornitore avrà diritto a prendere provvedimenti più seri come ad esempio la sospensione del servizio di fornitura.

Come evitare di pagare la bolletta in ritardo?

Come abbiamo visto, in caso di gravi ritardi, le conseguenze per il mancato pagamento del bollettino luce e gas possono anche arrivare ad essere piuttosto pesanti. Per questo motivo, un'ottima soluzione per evitare di pagare la bolletta in ritardo è sicuramente quella di scegliere come forma di pagamento la cosiddetta domiciliazione bancaria.

Questo metodo permette infatti di addebitare direttamente sul tuo conto corrente o sulla tua carta di credito l'importo riportato in bolletta. In questo modo, proprio perché si tratta di una forma di pagamento automatizzata, potrai fare a meno di ricordarti la scadenza dei pagamenti e sarai così sempre in regola con le fatture di luce e gas.

Numerosi sono le compagnie energetiche che includono questa soluzione nei loro prodotti e, in molti casi, si incentivano l'utilizzo di questa tipologia di pagamento proponendo offerte vantaggiose ed esclusive per i clienti che la scelgono.

Addirittura in molti casi, soprattutto per quanto riguarda le offerte luce e gas online, il RID (Rapporto Interbancario Diretto) rappresenta l'unico canale disponibile per effettuare il pagamento e la bolletta arriva direttamente per mezzo mail come file pdf. In questo modo, mentre con la tradizionale bolletta cartacea c'è il rischio di perderla e di dimenticarsi di pagarla, la bolletta in formato digitale rimane salvata sul tuo pc e non va mai persa.