Se sei un cliente Edison Energia e non sai come effettuare l'autolettura del tuo contatore gas e come comunicarla al tuo gestore di energia in questo articolo troverai tutte le informazioni utili al riguardo. Ti spiegheremo infatti che cosa si intende con l'espressione "autolettura", come effettuare questa operazione e come inoltrare i dati da te raccolti a Edison.

In generale, l'autolettura è molto importante per conoscere i dati reali dei tuoi consumi. Si tratta infatti di un procedimento che ti permette di capire la differenza fra quelli che sono definiti consumi stimati e consumi rilevati. Il tuo gestore di energia effettua la lettura del tuo contatore una sola volta all'anno e, per il resto del tempo, stima i tuoi consumi in base ai dati che ha a disposizione per quel periodo rispetto agli anni precedenti, addebitandoti i costi di questi ipotetici consumi.

Ecco quindi che inviare periodicamente i dati della tua autolettura, ti permette di correggere i consumi stimati dal tuo fornitore che ti addebiterà così il giusto costo, ovvero quello relativo ai tuoi consumi effettivi. Ma vediamo ora nel dettaglio che cosa si intende quando si parla di autolettura e, nello specifico, come comunicarla a Edison.

Perchè conviene fare l'autolettura gas Edison?

Prima di tutto, l'autolettura altro non è che la comunicazione della lettura del contatore gas fatta direttamente da te. Il dato che comunichi serve a Edison per elaborare la fatturazione in mancanza del dato di consumo reale ricevuto dal Distributore Locale.

In questo modo, l'autolettura Edison permette di tenere costantemente aggiornato il tuo consumo e di inviarti una bolletta luce più precisa. Rispetto alla classica lettura del contatore effettuata da un tecnico di Edison, l'autolettura si differenzia semplicemente per il fatto che sei tu a effettuarla.

Al fine di facilitare l'autolettura ai clienti, l'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico (AEEGSI) ha inoltre disposto dei nuovi contatori di ultima generazione che permettono la telelettura e l'invio dei dati attraverso internet direttamente al gesto energetico e in tempo reale. Trattandosi di un prodotto piuttosto nuovo, la maggior parte dei consumatori dispone ancora di un contatore meccanico o di un contatore elettronico che permettono comunque entrambi di procedere all'autolettura.

DA LEGGERE: La nuova offerta Edison Luce Leggera ti rimborsa il canone Rai

Autolettura Edison: come si fa e a chi si comunica?

Nella pratica cimentarsi nell'autolettura è davvero molto semplice.

Se hai un contatore meccanico dovrai semplicemente prender nota dei numeri che compaiono sul display del tuo dispositivo. In particolare è sufficiente segnare le cifre a sinistra della virgola, ovvero quelle scritte in nero.

Se invece disponi di un contatore elettronico, per rilevare la lettura dovrai premere il pulsante centrale e far scorrere le opzioni finché viene riportata la lettura attuale che visualizzerai in questo modo: A3 LETTURA = 000000. Se poi, premendo ancora il pulsante trovi anche altre due letture indicate con A2 LETTURA = 000000 e A1 LETTURA = 000000, questo significa che il tuo contatore elettronico registra i consumi ripartiti su 3 fasce orarie. In questo caso, per completare l'operazione di autolettura, dovrai rilevare tutte e tre le letture.

Anche l'invio dei dati segnati è un'operazione semplice e che può essere effettuata da chiunque. Potrai infatti comunicare i tuoi consumi dopo il ricevimento della prima bolletta Edison Energia nei seguenti modi:

· tramite l'invio di un SMS

· registrandoti all'Area Clienti nella sezione Consumi sul sito di Edison Energia

In particolare, per inviare l'autolettura per l'elettricità con SMS, devi spedire un messaggio al numero +39 339 99 42 842 contenente il codice POD, uno spazio vuoto e i consumi indicati sul tuo contatore.