Se sei un utente Enel da tanti anni, non può esserti sfuggito che il tuo contatore Enel è lo stesso dal 2001 e che quindi ha un'operatività di 15 anni.
Dopo anni di duro lavoro i vecchi contatori possono finalmente andare in pensione: l'Autorità per l'Energia, con la delibera 87/2016, ha approvato le specifiche tecniche del nuovo contatore Enel, che sarà installato in oltre 30 milioni di abitazioni.

Se non sei soddisfatto del tuo attuale operatore e vuoi un pretesto per confrontare le offerte di energia esistenti sul mercato e trovare la migliore per te, questa novità sul contatore elettronico di Enel potrebbe essere una spinta per risparmiare e conoscere chiaramente i tuoi consumi.

Contatore Enel: sarà veramente smart come si pensa?

Rispondiamo subito di no, il nuovo contatore Enel non sarà così hi-tech come ci si aspetterebbe.I L'autorità per l'Energia ha seguito il parere di Enel sui contatori 2.0: soluzioni che utilizzano tecnologie avanzate non garantiscono la giusta affidabilità.
L'Autorità per l'Energia ha risolto il dilemma principale riguardante l'utilizzo di tecnologie Wi-Fi e fibra ottica per la lettura real time dei contatori interfacciati con speciali smartphone: queste tecnologie non sono ancora mature per garantire l'affidabilità del servizio.

Fino a febbraio 2018, mese della scadenza del mandato dell'attuale Autorità, ci sarà tempo per valutare la possibilità di abbracciare la nuova tecnologia se questa venisse ritenuta idonea e affidabile per garantire la corretta erogazione dei servizi e la soddisfazione degli utenti.

DA LEGGERE: Come cambiare il fornitore di energia elettrica?

Come sarà il nuovo contatore Enel 2.0?

Oltre 30 milioni di clienti Enel, che si dividono in clienti di Enel Energia, attiva sul libero mercato, ed Enel Servizio Elettrico, operante in regime di maggior tutela, avranno nuovi contatori 2.0, che permetteranno di rilevare i dati dell'energia consumata e la potenza dei propri impianti, così da avere un controllo effettivo e puntuale dei consumi.
I dati prodotti dal contatore 2.0 saranno accessibili via web dopo 24 ore, una sorta di differita dei propri consumi molto più attendibile del real time delle nuove tecnologie non ancora affinate.

Quali contatori saranno sostituiti? L'Autorità per l'Energia ha stabilito che Enel dovrà installare i nuovi apparecchi solo in quelle abitazioni in cui il vecchio contatore ha raggiunto già i 15 anni di vita.

Banda ultralarga e nuovo contatore Enel: continua la rivoluzione sul mercato dell'energia

Con la differenziazione dei due mercati (libero o tutelato), l'introduzione della bolletta 2.0 e adesso il cambio dei contatori, il mercato dell'energia di Enel è in continuo fermento: il nuovo contatore Enel permette di attuare il progetto di portare la banda ultralarga in molte città d'Italia, sfruttando le canaline dell'energia per portare la fibra ottica direttamente nelle case degli italiani.
L'intenzione c'è, i contatori devono essere sostituiti e quindi c'è la disponibilità di poter accedere alle canaline, vedremo se il progetto di velocizzare anche la connessione degli italiani andrà a buon fine, confermando Enel come eccellenza del mercato.