Risparmiare sull'energia è l'obiettivo di ogni consumatore, sia che si tratti di privato cittadino sia che si tratti di un'azienda. Il mercato propone una vasta gamma di offerte offerte luce e e gas per privati e imprese: oggi presenteremo eFFettiva di Repower, il servizio di fornitura di energia elettrica e gas naturale dedicato alle imprese, che permette di optare per formule personalizzate e su misura e risparmiare sull'energia monitorando i consumi.

Repower, con eFFettiva offre consulenza per risparmiare sull'energia

L'innovativa offerta di Repower si fonda sulla possibilità di rendere più efficienti e meno costosi i consumi di energia all'interno di un'azienda. L'energia (elettrica o gas) è uno dei punti principali che condiziona il bilancio di un'azienda: proprio per questo eFFettiva ha la soluzione che permette di risparmiare in maniera personalizzata.

Il personale di consulenza specializzata di Repower monitora i consumi delle aziende e stabilisce interventi idonei per equilibrare i consumi energetici, risparmiando ed evitando sprechi. Il personale qualificato effettua sopralluoghi agli impianti delle aziende e, dopo una valutazione accurata, formula un piano di interventi personalizzati per consentire risparmio ed efficienza energetica. EFFettiva prevede l'installazione di strumenti per la misurazione dell'energia elettrica, in modo da poter consentire la riduzione degli sprechi e pianificare un risparmio in tempi brevi.

DA LEGGERE: Risparmiare sul riscaldamento si può. Ecco come.

EFFettiva: le fasi di intervento

La cosa importante da sottolineare quando si parla di eFFettiva, è che le aziende possono richiederne la consulenza senza cambiare il proprio fornitore di energia: l'attenta analisi dei macchinari porterà alla pianificazione dell'intervento più idoneo alle esigenze e, contestualmente, darà inizio alla possibilità di risparmiare sull'energia, bloccando abitudini sbagliate ed, eventualmente, modificando gli impianti. Secondo le statistiche, dopo il periodo di monitoraggio, l'analisi dei consumi aziendali risulterebbe ridotta del 15% nella maggior parte dei casi.