Le energie rinnovabili e la loro diffusione nel mondo tornano nuovamente al centro della mission del Gruppo E.ON, che in Italia fornisce energia elettrica e gas naturale ad oltre 700.000 clienti, tra residenziali e aziende. La tutela dell'ambiente e la creazione di soluzioni energetiche sicure e competitive rappresentano infatti i valori di base di tutte le offerte per la luce e il gas del Gruppo. Valori questi ultimi ormai diffusi anche tra i consumatori italiani che sempre più spesso si orientano verso soluzioni energetiche in grado di garantire non solo il risparmio ma anche il rispetto dell'ambiente e delle sue risorse naturali.

Il punto forte delle offerte energetiche di E.ON sono la flessibilità e la vasta scelta di tariffe, due aspetti che consentono di formulare soluzioni adatte alle specifiche esigenze dei clienti che possono così accedere anche ai molteplici canali di contatto messi a loro disposizione, come: il servizio clienti, gli sportelli territoriali, il sito web e una squadra di key account manager specializzati nella gestione dei rapporti con i privati, le piccole e medie imprese e anche le grandi aziende.

Da leggere: Bonus energia 2016: in arrivo nuove risorse

Energie rinnovabili: l'ultimo traguardo di E.ON

L'impegno di E.ON nella difesa dell'ambiente e delle sue risorse naturali ha portato l'azienda a sostenere la progettazione di un nuovo parco eolico situato nel tratto tedesco del Mare del Nord, a circa 40 km dall'isola di Helgoland. Dopo una lunga fase di lavorazione e perfezionamento partita nel 2014, il Gruppo E.ON ha finalmente annunciato il completamento e la completa operatività del nuovo progetto.

Il nuovo parco eolico offshore di Amrumbank West è stato collegato ad una rete di 80 turbine e assicura in fase di pieno funzionamento le produzione di una potenza complessiva pari a 288 megawatt, ovvero la quantità di energia necessaria per soddisfare le esigenze di oltre 300.000 nuclei familiari. Grazie all'energia pulita di questo nuovo impianto eolico sarà possibile evitare l'emissione di 740.000 tonnellate di anidride carbonica ogni anno.

Investimenti e risorse

La realizzazione di questo grande progetto ha richiesto non solo il coinvolgimento di un team di esperti, ma anche la ricerca delle risorse economiche necessarie, che nel caso specifico ammontano a €1 miliardo. La realizzazione del nuovo parco eolico è stata lunga e impegnativa, infatti è stata avviata nel gennaio del 2014 e ha raggiunto la sua piena operatività solo di recente.

Questo nuovo parco eolico rappresenta per E.ON l'ennesima sfida nella difesa dell'ambiente. Bernhard Reutersberg, membro del Management Board di E.ON ha commentato: "In un solo anno, abbiamo messo in funzione due grandi parchi eolici offshore: Amrumbank West e Humber Gateway, situato al largo della costa del Regno Unito. L'essere riusciti a completare entrambi in linea con le tempistiche e il budget previsti testimonia la nostra capacità di crescita nelle energie rinnovabili".