Risparmiare sulle spese del condominio è un'esigenza sempre più importante per una famiglia italiana. In particolare sono le bollette di luce e gas a pesare sui bilanci. Su internet è possibile confrontare le offerte di Enel, Eni o Edison e scegliere l'offerta più conveniente, ma se si vuole tagliare veramente sulla bolletta bisogna fare degli interventi più radicali. Ad esempio staccarsi dalla gestione centralizzata del riscaldamento o effettuare degli interventi di efficienza energetica.

Ma come si fa a risparmiare sulle tariffe di luce e gas? Il consiglio degli esperti è innanzitutto passare da un sistema di riscaldamento centralizzato a un sistema autonomo così da poter gestire il consumo di energia in modo indipendente valutando di volta in volta la temperatura adeguata alle proprie esigenze. Solo con questa scelta si può tagliare del 30-35% il costo dell'energia e in particolare la bolletta del gas che rappresenta una delle maggiori spese durante l'inverno.

Il risparmio sulle spese di condominio però non si ferma qui perché con i giusti interventi di efficienza energetica si può tagliare ulteriormente la bolletta del gas e del riscaldamento per ancora per una percentuale del 30-35%. Basta evitare gli sprechi e le dispersioni di energia (ovvero di calore) attraverso una corretta coibentazione dell'edificio. Se chiedete a un professionista vi indicherà sicuramente fra gli interventi principali l'isolamento delle pareti e la sostituzione degli infissi per eliminare gli spifferi.

Un altro consiglio è non rimandare a domani ciò che si può fare oggi. Ovvero è meglio effettuare periodicamente la manutenzione degli impianti piuttosto che fare dei lavori straordinari ogni tanto per la riparazione degli apparecchi danneggiati. Con questa piccola accortezza si può risparmiare anche il 20% sulla spesa finale, ma chiaramente bisogna trovare un accordo con gli altri condomini in assemblea e sappiamo tutti che non è cosa facile.

Insomma, risparmiare sulle spese del condominio è possibile partendo dai costi energia, passando per internet e finendo col contratto dell'amministratore. Se volete mettervi in completa sicurezza, poi, potete sempre stipulare un'assicurazione.