La corretta informazione è uno degli aspetti fondamentali per i consumatori: se si vuole sapere come risparmiare sull'energia elettrica o sui servizi bancari, ad esempio, è bene restare costantemente aggiornati sulle nuove normative in vigore e sulle proposte commerciali sul mercato. Per fare ciò occorre utilizzare i siti di informazione sul web e i comparatori di tariffe ed è anche bene consultare spesso le news delle autorità settoriali e degli organi di garanzia.

Anche di questo si parlerà al convegno pubblico "Fast Track: l'innovazione al servizio dei consumatori" organizzato da I-Com, ovvero l'istituto per la competitività. L'evento si terrà domani martedì 15 aprile a Roma presso la Coffee House di Palazzo Colonna in Piazza dei Santi Apostoli, 67. Molti saranno gli argomenti toccati dai vari gruppi di discussione e per sapere quali sono si può consultare il programma di "Fast Track: l'innovazione al servizio dei consumatori" disponibile sul sito i-com.it in versione pdf.

Il convegno pubblico inizierà alle ore 9.00 e terminerà alle ore 14.00: per I-Com sarà anche l'occasione di presentare il terzo Rapporto annuale dell'Osservatorio I-Com sui Consumatori. Questo documento contiene tutte le novità normative più rilevanti nel contesto europeo, nazionale e settoriale con analisi quantitative e qualitative sui principali protagonisti del mondo consumeristico, le autorità di garanzia e regolazione, le associazioni dei consumatori, le principali aziende e naturalmente i consumatori.

In questa edizione del convegno, inoltre, saranno presentati i risultati del primo sondaggio effettuato da I-Com sul mondo del consumo, con all'interno tutti i dati sulle opinioni degli italiani. Tuttavia, le novità del convegno "Fast Track: l'innovazione al servizio dei consumatori" sono anche relative al format, poiché quest'anno il dibattito sarà ancora più interattivo e partecipato. Saranno infatti riuniti durante la mattinata diversi gruppi di discussione settoriali chiamati "I-Group" suddivisi in base a categorie prestabilite.

Gli I-Group saranno chiamati ad affrontare i seguenti argomenti: Audiovisivo e Comunicazioni, Energia, Finanza e Trasporti. Questi gruppi di discussione lavoreranno in parallelo dalla ore 10.30 alle ore 12.15 per discutere criticità e proporre possibili soluzioni sui differenti temi. Tramite iscrizione online sarà possibile partecipare attivamente a uno dei tavoli di lavoro fino fino ad esaurimento dei posti. Nella fase finale dell'evento, ovviamente, si tireranno le somme del dibattito affrontato dai vari I-Group per inviare un messaggio chiaro alle principali autorità di garanzia per i consumatori.