Le famiglie e i tutti consumatori si chiedono sempre come risparmiare sulle tariffe del gas o come spendere meno sulla bolletta della luce. Tuttavia il mercato dell'energia si sta evolvendo sempre più e il futuro del settore corre verso un confronto e integrazione delle smart grid con le infrastrutture delle Tlc o l'ambito Ict. Per approfondire questo tema il 14 aprile a Roma, presso il Centro Congressi Fontana Di Trevi, si terrà la terza edizione dello Smart Grid International Forum, organizzato da GIE - Gruppo Italia Energia.

Di cosa si tratta? Lo Smart Grid International Forum è un grande laboratorio di idee che coinvolge tutti i soggetti che operano nel mercato dell'energia e nell'innovazione tecnologica del settore. Per questo parteciperanno all'evento associazioni di categoria e istituzioni, ma anche importanti partner tecnologici e scientifici. Tuttavia anche i semplici consumatori che vogliono scegliere le offerte dell'energia migliori possono seguire gli appuntamenti in programma grazie all'importante impegno mediatico dedicato al Forum.

Il programma della giornata sarà strutturato con una prima fase di apertura volta ad accogliere gli ospiti. A seguire, durante la mattinata, si svolgeranno i primi incontri e dibattiti sulle funzioni delle smart grid. Nel particolare, si cercherà di delineare il profilo della futura smart city nella sua interezza a partire dalle infrastrutture, fino ad arrivare alla domotica per le abitazioni e gli edifici pubblici. Agli incontri parteciperanno importanti personalità del settore sia nazionali che internazionali.

Cosa rimarrà poi dello Smart Grid International Forum? Al termine dalla manifestazione verrà realizzato un report dettagliato nel quale verranno raccolte le indicazioni fuoriuscite dagli incontri in programma. Questo documento informativo sarà poi consegnato ai vari soggetti coinvolti nel progetto e sarà anche diffuso a tutti gli interessati tramite i canali web di Gruppo Italia Energia. Come anticipato, inoltre, tutto l'evento verrà documentato da alcune testate giornalistiche fra cui anche Blasting News.

Il futuro del settore energetico, dunque, passa senz'altro dallo Smart Grid International Forum che vuole però anche indagare quali possano essere i risvolti su l'intero sistema urbano. Le smart city di domani, infatti, si fonderanno su infrastrutture e reti "intelligenti" e bisogna essere pronti a riconoscere la svolta.