Le famiglie che vogliono risparmiare sulla bolletta energetica devono confrontare le tariffe del gas più convenienti e saper scegliere con cura anche una buona offerta per l'energia elettrica. L'informazione su tutte le proposte del libero mercato, infatti, è fondamentale per i consumatori, ma per tagliare i costi e allo stesso tempo fare del bene al pianeta è utile conoscere alcuni consigli sul risparmio energetico. Ecco un elenco dei migliori secondo Illumia, un operatore che fa dalla sostenibilità ambientale un aspetto importante della propria mission aziendale.

Navigando su internet si possono trovare le offerte per luce e gas migliori, magari utilizzando i comparatori di tariffe, ma attraverso i siti web dei vari operatori energetici ci si può anche informare sui vari metodi efficaci per il risparmio energetico. Visitando il sito di Illumia, ad esempio, abbiamo trovato una serie di consigli utili per risparmiare sia sull'elettricità, sia su gas e riscaldamento domestico. Questi suggerimenti permetteranno di adottare abitudini di consumo eco-sostenibili e anche di alleggerire la bolletta energetica.

Quali consigli seguire, dunque, per il risparmio energetico? Illumia pone l'attenzione da una parte sulla scelta della tariffa di energia più conveniente per le proprie esigenze e il proprio tipo di consumo, dall'altra si concentra sui vari modo per migliorare l'efficienza energetica di elettrodomestici e altri strumenti di diffusione di energia. Il risparmio energetico, infatti, non significa soltanto non sprecare energia, ma anche ottimizzare i consumi e sfruttare tecnologie ad alta efficienza energetica.

Per fare un esempio concreto, uno dei modi migliori per risparmiare energia è acquistare e utilizzare gli elettrodomestici ad alta efficienza energetica, ovvero con l'etichetta di Classe A, A+, A++ o A+++. Questi apparecchi "di ultima generazione", infatti, permettono di avere ottime prestazioni con bassi consumi di elettricità. Gli elettrodomestici di Classe A o superiori costano di più rispetto a quelli tradizionali, ma acquistandoli è possibile usufruire delle detrazioni fiscali con gli ecobonus e avere indietro il 50% della spesa.

Ovviamente per contribuire al risparmio energetico della propria abitazione è anche bene effettuare degli interventi di ristrutturazione o riqualificazione finalizzati all'isolamento delle stanze. Per evitare di disperdere il calore, infatti, per fare un esempio, è utile isolare i muri e garantire uno sfruttamento massimo della caldaia e dei termosifoni. Se necessario, può anche tornare a proprio vantaggio una sostituzione degli infissi e delle finestre per eliminare gli spifferi.

Queste sono le soluzioni migliori per il risparmio energetico, ma non bisogna trascurare i "sempreverdi" consigli per evitare sprechi di energia come spegnere le luci se non servono, staccare spine e caricatori vari se non utilizzati e accendere il riscaldamento solo nelle ore principali della giornata.