Per tagliare i costi della tua bolletta di energia elettrica esistono tante soluzioni. Tra le tante possibilità potrai considerare i vantaggi delle tariffe monorarie di Enel Energia. In questo articolo cercheremo di capire come funziona una tariffa di questo tipo, quali sono i vantaggi per gli utenti e in quali circostanze conviene adottarla.

Ricorda che oltre alle tariffe monorarie, il mercato energetico prevede anche le opzioni biorarie, con prezzi diversi a seconda dell'orario di utilizzo. La scelta tra le due soluzioni dipende dallo stile di vita che conduci e dalle tue esigenze di consumo. Le prospettive di risparmio sono garantite in entrambi i casi ma possono avere un maggiore effetto solo se supportate da un uso responsabile delle risorse energetiche.

Da leggere: Come risparmiare energia elettrica?

Tariffe monorarie: quando sceglierle?

Il principale vantaggio delle tariffe monorarie è quello di garantire un unico prezzo per la materia prima, che non subirà nessun tipo di variazione né in base al giorno di utilizzo, né in base alla fascia oraria. Potrai ad esempio scegliere questa opzione se trascorri la maggior parte della tua giornata a casa e se i tuoi consumi energetici hanno un andamento costante, e non registrano picchi di utilizzo. Grazie e questa opzione saprai che il costo della componente energetica resterà invariato indipendentemente dalla fascia oraria, un aspetto che ti tutelerà anche da eventuali rincari sulle prossime bollette.

Quali sono le tariffe monorarie di Enel Energia?

Proprio per soddisfare le esigenze dei diversi tipi di clientela, Enel Energia ha arricchito la sua proposta commerciale con delle tariffe in grado di proporre sia un'opzione monoraria sia un'opzione bioraria. In questo modo ogni cliente può decidere quale versione dell'offerta attivare in base alle sue esigenze e ai suoi stili di consumo. Le offerte Enel di questo tipo sono E-Light, disponibile anche nella formula bioraria con E-Light Bioraria; ed Energia Pura Casa, disponibile anche nella formula Energia Pura Bioraria.

L'offerta E-Light - disponibile per la fornitura di energia elettrica e gas – prevede un prezzo unico per la componente energia che sarà bloccato per i primi 12 mesi di attivazione. Essendo una tariffa monoraria pagherai 0,0389 €/kWh tutti i giorni della settimana e a tutte le ore. Una volta trascorso il primo anno, la compagnia allineerà il prezzo dell'energia all'andamento del mercato e ti comunicherà il nuovo prezzo prima della scadenza. A questo punto avrai ancora 30 giorni, poi, puoi decidere se accettarlo o recedere dal contratto.

La seconda offerta monoraria per la luce si chiama Energia Pura Casa e prevede un prezzo unico - 0,065 €/kWh - che sarà applicato indipendentemente dal giorno e dalla fascia oraria di impiego dell'energia. Anche in questo caso il prezzo è bloccato per un anno. Quest'offerta garantisce l'impiego di energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili - come acqua, sole, vento e calore della terra – appositamente certifica.

Tariffe Biorarie Enel Energia

Come dicevamo le tariffe biorarie sono la soluzione ideale per coloro che concentrano i consumi di energia solo in alcune ore della giornata. Questa opzione prevede infatti due prezzi diversi per la componente energia, ovviamente quello più vantaggioso sarà applicato ai consumi di energia registrati nel corso del weekend e durante la settimana, ma solo tra le 19.00 le 8.00. Ad esempio la tariffa E-Light Bioraria prevede due fasce di consumo distinte:

la Fascia Blu: applicata al sabato, alla domenica, ai giorni festivi e tutti i giorni dalle 19 alle 8.00;

la Fascia Arancione: che va dalle ore 8.00 alle 19.00, da lunedì a venerdì.