Detrazioni fiscali per l'ecobonus anche nel 2014: è arrivata la proroga inserita nella legge di Stabilità per le detrazioni fiscali previste dall'ecobonus 2014 in materia di interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazioni edilizie, oltre ai più noti bonus arredi ed elettrodomestici.

Non solo proroghe per le detrazioni fiscali ecobonus 2014, ma anche aumenti: sale al 65% la detrazione prevista dall'Ecobonus 2014 per riqualificazione energetica per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014.
Stessa detrazione che scenderà al 50% per le spese di riqualificazione energetica effettuate tra il 1^ gennaio 2015 e il 31 dicembre 2015.

Quali sono le spese soggette alla detrazione fiscale dell'Ecobonus 2014?

Le spese detraibili attraverso l'Ecobonus 2014 variano dai pannelli solari alla sostituzione degli scaldacqua e in particolare per le spese sostenute e rimaste a carico del contribuente.

Le spese detraibili con l'Ecobonus 2014 sono: le spese relative all'installazione di pannelli solari, quelle relative a inteventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, quelle relative a interventi su edifici esistenti, parti di edifici o unità immobiliari (tra cui la sostituzione dei portoni di ingresso), interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale e interventi di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore.

In particolare la detrazione fiscale prevista dall'ecobonus 2014 per i pannelli solari riguarda quelli adibiti alla produzione di acqua calda pre usi domestici o industriali, tra cui piscine, strutture sportive, case di cura e di ricovero, istituti scolastici e università.

La detrazione in questione per i pannelli solari ha un tetto massimo di 60.000 euro.