La proroga del bonus 65%, la detrazione Irpef per interventi di risparmio energetico sugli immobili, sarà più lunga per i lavori che interessano i condomini, grazie all'ultima legge di stabilità 2014.

Innanzitutto si ricorda che la legge n 147 del 2013, conosciuta come la legge di stabilità 2014 ha prorogato fino al 31 dicembre 2014, la detrazione 65%, il bonus Irpef per chi esegue interventi tesi al risparmio energetico degli immobili. Una detrazione Irpef che però subirà riduzioni progressive, visto che tornerà ad essere bonus 55% dal 1 gennaio 2015 per poi diventare detrazione 36% dal 2016.

Le novità del testo

Diverso il discorso per quanto riguarda i lavori di risparmio energetico nei condomini. Nella legge di stabilità 2014 si legge infatti che per quei lavori tesi al risparmio energetico relativi a parti comuni degli edifici condominiali individuati negli articoli 117 e 177 bis del codice civile, la detrazione 65% è prorogata per un tempo più lungo rispetto agli altri immobili, ossia non fino al 31 dicembre 2014, bensì fino al 30 giugno 2015. Anche i lavori di risparmio energetico sui condomini però subiranno delle riduzioni progressive visto che dal 1luglio 2015 al 30 giugno 2016, la detrazione 65% sempre per interventi di risparmio energetico su condomini scenderà al 50%.

La Stabilità del Governo Letta quindi concede più tempo ai condomini per realizzare interventi di risparmio energetico, quindi per installare pareti isolanti, impianti di climatizzazione invernale, pannelli solari termici, ecc e fruire della detrazione Irpef al 65%.