Il bonus gas 2014 è uno sconto sulla bolletta del gas metano per uso domestico riservato alle famiglie in difficoltà economiche.

Introdotto con il decreto legge n. 185/08 convertito nella l. n. 2/09, l'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha confermato il bonus gas anche per il 2014.

Bonus gas 2014: i requisiti

Hanno diritto al bonus gas 2014 gli intestatari di bolletta del gas metano ad uso domestico (di deve trattare di gas metano, sono escluse le forniture di gas con bombolone o le forniture di Gpl). Lo sconto riguarda l'abitazione dove si ha la residenza, con misuratore di classe non superiore a G6, e con Isee al di sotto di 7500 euro. Se si tratta di nuclei familiari con almeno 4 figli a carico, la soglia dell'Isee è di 20.000 euro.

Bonus gas 2014: percentuale di sconto in bolletta e durata

Il bonus gas 2014 consente di ottenere uno sconto sulla bolletta del gas di circa il 15% della spesa media annua. Il valore del bonus varia a seconda della tipologia di gas utilizzato (solo per cucinare e riscaldare l'acqua; oppure per cucinare, riscaldare l'acqua e per l'impianto dei riscaldamenti); del numero di persone residenti: della zona climatica di residenza.

Il bonus gas 2014 potrà essere cumulato con il bonus energia 2014 ovvero lo sconto previsto sulla bolletta dell'energia elettrica.

Il bonus gas 2014 ha durata di 12 mesi e può essere rinnovato con richiesta.

Bonus gas 2014: modalità di richiesta

Il bonus gas 2014 va richiesto al Comune di residenza o ad altra autorità designata come per es. i Caf. All'ente va presentata l'apposita documentazione, allegando attestato Isee e idoneo documento di riconoscimento. La modulistica va completata inserendo i dati relativi al richiedente, allo stato di famiglia e alla fornitura di gas metano reperibili in bolletta.

Info più dettagliate sul bonus gas 2014 sono reperibili sul sito Ministero dello Sviluppo Economico e sul sito dell'Autorità dell'Energia Elettrica e del Gas.