Per i clienti di luce e gas E.ON Energia sta per diventare operativa la procedura di conciliazione paritetica. Questo a seguito di un accordo che la società ha siglato con le principali Associazioni dei Consumatori.

Trattasi, nello specifico, di Federconsumatori, Acu, Movimento Consumatori, Adiconsum, Unione Nazionale Consumatori, Adoc, Movimento Difesa del Cittadino, Assoutenti, Co.Do.Ci, Centro Tutela Consumatori Utenti, Lega Consumatori, Cittadinanza Attiva, Codacons.

La procedura di conciliazione paritetica, che sarà operativa a partire dall'1 febbraio del 2014, è ad accesso gratuito al fine di poter risolvere in maniera rapida e veloce le controversie riguardo alle forniture di energia elettrica e gas.

L'accesso alla conciliazione paritetica scatta in particolare dopo che il cliente, a seguito della presentazione di un reclamo, non ha ricevuto risposta oppure la risposta al problema fornita da E.ON Energia viene ritenuta insufficiente. La conciliazione paritetica sui contratti E.ON Energia di luce e gas dall'1 febbraio del 2014 sarà operativa su tutto il territorio nazionale.

In questo modo le parti firmatarie dell'accordo per la conciliazione paritetica gratuita ritengono che i rapporti con i clienti potranno essere più efficienti. Così come a migliorare nel complesso sarà anche la qualità del servizio. Dal sito Internet di E.ON Energia è già possibile visionare, consultare e scaricare in ogni momento tutta documentazione utile riguardante la conciliazione paritetica.