I finanziamenti per il fotovoltaico sbarcano in Liguria. Infatti nei prossimi mesi saranno a disposizione più di 1 milione e 600.000 euro per gli interventi nel campo delle energie rinnovabili rivolti al miglioramento delle condizioni ambientali. I soldi, provenienti dall'Unione Europea, verranno assegnati con particolare riferimento al fotovoltaico e consentiranno una crescita notevole per questa forma di energia nonostante la recente conclusione degli incentivi statali.

L'ingente cifra è stata stanziata dalla giunta regionale della Liguria su iniziativa di Renzo Guccinelli, l'assessore che si occupa dello sviluppo economico, e rientra nel programma UE 2007-2013 POOR-FESR che è stato ideato proprio per incentivare lo sviluppo delle energie rinnovabili. Le domande per aderire al bando potranno essere presentate tra il 25 Febbraio 2014 e il 25 Marzo 2014 attraverso la piattaforma Filse a cui è possibile accedere attraverso il sito www.filse.it.

Potranno presentare le domande tutte le grandi, medie e piccole imprese unitamente ai soggetti no-profit. Il bando sarà aperto a coloro che vorranno installare impianti con una capacità produttiva compresa tra 20 e 200 KW oltre ai pannelli situati sul tetto che però risultino deputati a svolgere attività produttiva. Per quanto riguarda le installazioni a livello del suolo il bando fa riferimento solamente a quelle effettuate in siti degradati come discariche o ex cave.

Attualmente la Liguria può disporre di oltre 5.000 impianti fotovoltaici che riescono ad erogare circa 78 MW di energia fotovoltaica ma le potenzialità inespresse della regione sono ancora parecchie. Il bando legato ai fondi dell'Unione Europea potrà consentire una crescita notevole di questi valori che potranno avvicinarsi a quelli stabiliti dall'UE come obiettivo da raggiungere nella produzione del fotovoltaico dai giorni nostri fino all'anno 2020.