Veneto: "Il Menowatt' è il nome del nuovo progetto della Regione Veneta che punta sul risparmio energetico.

Risparmio energetico da ottenere in Veneto mediante l'ottimizzazione delle risorse tramite l'utilizzo intelligente dei consumi, la coibentazione e la cogenerazione. Sono questi i punti principali di questo piano energetico. Si punta così ad aumentare il consumo delle energie rinnovabili puntando anche alla qualità ambientale, una vera e propria rivoluzione per il Veneto.

Il traguardo da raggiungere mediante questo piano energetico è chiamato burden sharing che stabilisce in che misura ogni energia rinnovabile debba essere utilizzata, secondo una Direttiva Europea, pari al 17 per cento in Italia del consumo energetico lordo. Il veneto deve garantire e quindi dimostrare che poco più del 10 per cento dell'energia elettrica e termica consumata deve essere prelevata dalle fonti rinnovabili.

Un traguardo da raggiungere a tutti i costi e che con le nuove strategie può essere sicuramente raggiunto.

L'Assessore all'ambiente Massimo Giorgetti si ritiene soddisfatto: "Un passo importante per il Veneto e per la salvaguardia all'ambiente. L'obiettivo è quello di utilizzare al massimo le risorse energetiche rinnovabili. Durante l'elaborazione di questo piano ha collaborato attivamente la struttura regionale che si occupa di energia e l'ARPAV (Agenzia regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto). Sono risorse - conclude - attive e molto importanti per il nostro territorio".