Tariffe luce e gas a confronto: quali le 5 più convenienti al mese di novembre 2013? Proponiamo una panoramica redatta con l'aiuto del portale di comparazione Supermoney, simulando il caso di una famiglia residente a Roma con un consumo annuo medio di 2700 kWh (potenza impegnata di 3 kW), che utilizzi l'energia elettrica principalmente di giorno e che consumi 800 m3 di gas, in media, in un anno.

Iniziamo il confronto tra le tariffe luce e gas più convenienti a novembre 2013 con la proposta e-Light di Enel, una tariffa di tipologia monoraria a prezzo bloccato che prevede un esborso annuale, dati i parametri della simulazione, pari a 1201,7 euro.

Tra le tariffe luce e gas più convenienti troviamo poi l'opzione Gas & Luce Fisso di Vivi Gas: in questo caso il prezzo annuale previsto è di 1303,8 euro, e a differenza della soluzione precedente si tratta di una tariffa con prezzo non bloccato, ma indicizzato non AEEG, e di tipologia bioraria.

Molto interessanti risultano poi, nel nostro confronto, le tariffe luce e gas del servizio di Maggior Tutela offerto da vari operatori. Per questa soluzione con prezzo indicizzato AEEG si prevede un prezzo di 1311,9 euro per la tariffa monoraria (come per le altre soluzioni proposte la fonte di produzione energetica è di tipo tradizionale). Ma tra le tariffe luce e gas più convenienti troviamo anche il servizio di Maggior Tutela proposto da operatori vari con opzione di tariffa bioraria: in questo caso il costo annuale preventivato è di 1315,6 euro, mentre il prezzo è anche in questo caso indicizzato AEEG.

Chiudiamo il nostro confronto tra le più convenienti tariffe luce e gas del mese con l'opzione Prezzo fisso di Edison: si tratta di una tariffa monoraria a prezzo bloccato, come è facile intuire dalla denominazione, per la quale dati i parametri si prevede un esborso annuale pari a 1382,8 euro.