Durante il recente IBA- International Bulding Exhibition, Amburgo si è trasformata nella capitale europea dell'eco sostenibilità, anticipando le tenenze delle" Smart City" del futuro, per un nuovo concetto di abitazione sostenibile, dell'energia energetica e delle energie rinnovabili.

Su centinaia di progetti realizzati di costruzioni eco sostenibili, è stato premiato il prototipo della "Soft House" della designer americana Sheila Kennedy docente del MIT che ha creato insieme al gruppo di ricerca Violich Architetture un nuovo concetto di abitazione sostenibile, in legno riciclabile in grado di produrre energia pulita grazie all'istallazione di particolari tende fotovoltaiche.

In merito la scienziata ha dichiarato: "Abbiamo bisogno di raggiungere la massima creatività e la flessibilità per scoprire fin dove ci possono portare i nuovi materiali. Le applicazioni più interessanti per i nuovi materiali sono quelle che lavorano a differenti livelli, una volta raggiunto quest'obiettivo, saremo in grado di inserirci nel mercato, rivoluzionando l'architettura sostenibile".

Il prototipo delle tende fotovoltaiche è realizzato con l'innovativo tessuto tecnologico composto di nano tubi efficienti, che oltre ad essere utilizzati come decorazione per l'ambiente dell'arredamento interno della casa, riescono ad assorbire la luce solare e la riconvertono in energia elettrica producendo fino a 16.000 kw/H da poter utilizzare per i dispositivi elettronici della casa.

Ma non finisce qui, poiché le tende solari, sono anche degli ottimi isolanti che permettono di offrire la climatizzazione adeguata in inverno e riparare la casa dal sole in estate, trasformandosi in veri e propri lampadari se istallate vicino a una fonte luminosa naturale, poiché riescono a trattenere la luce al loro interno.

Oltre alle tende fotovoltaiche, la Soft House ha una struttura in legno riciclabile e facilmente scomponibile, in modo da adattarsi a diverse esigenze abitative, inoltre l'architettura si adatta ad ogni ora del giorno e ad ogni stagione, creando giochi di luci e ombre sempre differenti, per un'efficienza energetica delle costruzioni a basso consumo.