Pannelli fotovoltaici alimentati non più solo dall'energia solare, ma anche dall'energia lunare: è questa la sfida intrapresa dagli spagnoli che hanno ideato una singolare sfera in vetro impermeabile e orientabile, capace di generare una concentrazione di energia 10.000 volte superiore al normale.

Il prototipo denominato B.torics è stato ideato dall'architetto e designer tedesco Andrè Broessel e ripropone il concetto di energia solare a concentrazione.

La sfera, grazie ad un sistema di rotazione naturale, è in grado di garantire un ottimo riposizionamento ottico su qualsiasi tipo di superfici ed è completamente impermeabile. All'interno della sfera, la presenza di acqua permette di tentare nuove sperimentazioni nell'ambito della produzione energetica termica.

Il team di ricercatori della Rawlemon di Barcellona, che ha ideato B.torics, è riuscito a rendere questa sfera il primo generatore di energia lunare, grazie alle potenzialità che la rendono nettamente superiore, quasi del 35 % rispetto agli altri generatori, riuscendo a catturare anche i raggi della Luna.

La Luna, quindi, potrebbe diventare una vera e propria fonte di energia rinnovabile.

L'idea innovativa è quella di sfruttare il generatore sferico per catturare la luce riflessa della Luna dopo il tramonto del sole, garantendo una produzione energetica anche durante le ore notturne. Il cuore del sistema cattura l'energia e la convoglia verso un pannello che la trasforma, esattamente come una lente d'ingrandimento.

La grande sfera ha anche il merito di essere senz'altro più valida anche dal punto di vista estetico, rispetto ai tradizionali pannelli fotovoltaici, rigidi e necessariamente posti su superfici piane, in grado di raccogliere solo parte dell'energia.

La notizia di un generatore di energia lunare è stata accolta con grande favore dai fautori della Tecnologia Green. La sfera B.torics, in grado di catturarel'energia lunare, potrebbe essere incastonata nelle pareti degli edifici, con la duplice funzione di finestra riflettente e generatore d'energia nell'arco delle 24 ore.