Detrazioni fiscali 2013-2014, risparmio energetico e ristrutturazioni: qualcosa potrebbe cambiare, e in meglio, con gli emendamenti alla Legge di stabilità. In prima linea troviamo la famosa stabilizzazione dell'ecobonus, ovvero delle detrazioni fiscali sul risparmio energetico.

Le detrazioni fiscali 2014 su risparmio energetico e le detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie dovrebbero restare stabili fino al 2014 per poi calare progressivamente. Tuttavia chi ha seguito la vicenda dall'inizio ricorderà che per l'ecobonus si era parlato di stabilizzazione degli incentivi fiscali e che, addirittura, la proposta aveva incontrato il favore di tutte le parti politiche. Con la legge di stabilità è arrivato il cambiamento: detrazioni fiscali per risparmio energetico nel 2014 al 65%, come nel 2013, poi a calare. All'epoca Ermete Realacci non la prese bene e con lui molti altri. Ora però si riaffaccia con prepotenza la possibilità di stabilizzazione dell'ecobonus al 65% fino al 2020, con emendamenti alla legge di stabilità.

È davvero possibile che le detrazioni fiscali 2013-2014 sul risparmio energetico vengano estese al 65% fino al 2020? Dati i precedenti, dato l'accordo tra varie forze politiche e il giudizio positivo sull'operazione da un gran numero di associazioni ed esperti, si direbbe che, pur non essendoci certezze, l'ecobonus potrebbe davvero essere stabilizzato fino al 2020.

Per quanto riguarda le detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie, al 50% nel 2013 e 2014, poi a calare, la situazione è diversa. Pur essendoci qualche speranza, la stabilizzazione di questo incentivo appare decisamente più remota. Almeno al momento le detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie sembra siano destinate a iniziare a calare a partire dal 2015, ma naturalmente non mancheremo di proporre aggiornamenti qualora fossero disponibili.