Detrazioni fiscali 2013-2014 al 65% per risparmio energetico: l'Ecobonus verrà stabilizzato dal 2015 al 2020 con detrazioni fiscali al 50%? Come anticipato in precedenti articoli, le possibilità ci sono, così come la volontà delle varie parti politiche, e ora giunge una conferma molto importante: le Commissioni Ambiente e Bilancio della Camera dei deputati hanno approvato una mozione per stabilizzare le detrazioni fiscali per risparmio energetico, facendole passare dal 65% al 50% (senza riduzione al 36%). La mozione è stata approvata all'unanimità.

Nell'attuale panorama politico un'approvazione all'unanimità è un evento raro, ma proprio sulla stabilizzazione dell'ecobonus con relative detrazioni fiscali mesi fa un'altra mozione era stata approvata, anche in quel caso con il voto positivo di tutte le parti politiche. Questo vuol dire che le detrazioni fiscali per il 2013 e 2014 al 65% per il risparmio energetico di sicuro saranno stabilizzate al 50% dal 2015? No. Proprio quanto accaduto mesi fa deve mettere in guardia contro eccessi di ottimismo: anche in quel caso tutti volevano la stabilizzazione ma alla fine, con la Legge di Stabilità, è arrivata solo la proroga.

Tuttavia è lecito guardare con fiducia a una possibile stabilizzazione dell'ecobonus: se ciò avvenisse le detrazioni fiscali al 65% verrebbero comunque ridotte ma per 5 anni (dal 2015 al 2020) avremmo comunque ottime detrazioni al 50% per il risparmio energetico. Una misura che tanto economisti (rilancio del settore edile) quanto gli ambientalisti (miglioramento dell'efficienza energetica e del risparmio energetico degli edifici) vedrebbero di buon occhio, come anche i tanti cittadini italiani che senza un simile bonus non potrebbero pensare di iniziare lavori di tale importanza sulla propria abitazione.