Ultimamente si sente parlare solo di aumenti delle tariffe, tasse, ticket sanitari, per una volta invece vogliamo parlare di un calo delle tariffe delle bollette del gas, questo per quanto riguarda le utenze domestiche.

Da ottobre infatti cambierà il calcolo del consumo, che avverrà in base al costo della materia prima e senza più alcun collegamento con i prezzi del petrolio.

Con questo nuovo metodo di calcolo si stima un immediato calo di più del 2% sul costo della bolletta, con l'aumentare del peso dei prezzi d'esercizio nel calcolo tariffario, infatti ci sono già stati dei ribassi nel costo della bolletta, il primo ad aprile ed il secondo a luglio per un calo complessivo del 4,8% che salirà ad ottobre al 7%. Questo porterà alle famiglie italiane un risparmio di 90€, riportando quindi i costi del gas ai prezzi di 2 anni fà.

Le belle notizie però sono finite, introducendo questo nuovo metodo di calcolo viene introdotta anche la stagionalità dei consumi, infatti questo calo dei costi avverrà solo nel mese di ottobre.

L'autorità per l'energia ha previsto una specie di assicurazione , che inciderà sulle famiglie italiane per circa 5 € l'anno, questo per evitare che la volatilità dei prezzi possa incidere troppo sulle bollette. Questo dovrebbe portare i vari operatori del settore a rinegoziare, per ottenere prezzi più bassi, i contratti di lungo periodo, portando ad una possibile restituzione in bolletta nel caso in cui dovessero scenderà al di sotto dei prezzi spot.