La crisi economica fa tagliare sui consumi anche di luce e gas, è quanto emerge dalle ultime analisi di mercato che evidenziano un ulteriore calo nel mese di luglio 2013. Pochi giorni fa Terna ha registrato addirittura una riduzione del 3,3% per quanto riguarda l'energia elettrica, ma nonostante questi numeri le bollette energetiche restano alte.

Come risparmiare allora? Un consiglio è quello di andare a controllare le tariffe disponibili sul libero mercato dell'energia con un occhio alle offerte dual fuel che uniscono la fornitura di luce e gas dallo stesso operatore. Gli utenti che non lo fanno restano legati alla tariffa di Maggior Tutela, fissata dall'Aeeg (l'Autorità per l'energia elettrica e il gas).

Ogni anno una famiglia italiana utilizza circa 2.700 kWh di elettricità e 1.400 metri cubi di metano con una spesa che si aggira fra i 1.500 e i 2.000 euro per i consumi di luce e gas. Perché non scegliere di risparmiare?