Buone nuove sulla bolletta della luce. Con il Bonus Energia Elettrica 2013 infatti sarà possibile risparmiare da 71 a 155 euro in base ai componenti del nucleo familiare. Il Bonus Energia Elettrica 2013 è gestito dall'Autorità per l'energia in collaborazione con i vari Comuni. Tale tipo di bonus viene riconosciuto anche a persone che presentano handicap fisici e che necessitano di apparecchiature particolari, quelle cosiddette energivore. Il bonus va su richiesta a quelle famiglie che:

  1. Hanno un contratto di fornitura fino a 3kW per un massimo di 4 persone.
  2. Hanno un contratto di 4,5 kW per un massimo di 4 persone.
  3. Hanno un reddito ISEE non superiore a 7500 euro.
  4. Hanno più di 3 figli e un ISEE non superiore a 20.000 euro, dentro cui vi sia una persona gravemente malata.

Inoltre il Bonus Energia Elettrica va calcolato in base ad ogni singolo caso. Nello specifico l'incentivo varia a secondo dei componenti del nucleo familiare.

  1. Bonus di 71 euro per una famiglia di massimo due persone
  2. Bonus di 91 euro per un massimo di 4 persone
  3. Bonus di 155 euro per più di 4 persone
  4. Per tutti coloro che presentano problemi di salute, il bonus va calcolato in base per ogni singolo caso. Le fasce di contribuzione sono suddivise in tre categorie, e in base alle attrezzature mediche che la persona malata utilizza per le sue cure.
Tutte le informazioni e la modulistica per usufruire del Bonus Energia Elettrica 2013, ed anche del Bonus Gas, si trovano alla pagina web "Bonus Energia 2013" dell'AEEG, Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas.