Abbattere i costi di luce e gas attraverso la nascita di un gruppo di acquisto, il primo peraltro in Italia di questo genere. Questo è quanto permette "Abbassa la bolletta", un'iniziativa lanciata da Altroconsumo che ad oggi, domenica 21 luglio del 2013, conta già oltre 82 mila aderenti.

Aderire all'iniziativa è senza costi e non c'è alcun vincolo, solo l'eventuale possibilità di poter risparmiare. Questo perché "Abbassa la bolletta" prevede un'asta tra fornitori. A vincerla sarà quel fornitore che, per luce e/o gas, avrà fatto la proposta migliore in termini di rapporto tra qualità e prezzo.

Più siamo e più risparmiamo. E' questo infatti lo spirito di "Abbassa la bolletta" in ragione del fatto che i consumatori, se tutti insieme, possono acquisire un maggior potere contrattuale nei confronti degli operatori nel settore energetico.

Al termine dell'asta, in base ai dati di consumo forniti in sede di adesione, sarà possibile conoscere l'entità del risparmio ottenibile sottoscrivendo l'offerta che avrà vinto l'asta di "Abbassa la bolletta". Ed in ogni caso l'adesione o meno all'offerta sarà frutto della libera scelta del consumatore. L'iniziativa è valida solo per l'utenza privata, il che significa che le imprese non possono partecipare ad "Abbassa la bolletta".

L'asta tra fornitori è programmata per il prossimo mese di settembre del 2013 al fine di poter scegliere la migliore offerta per la luce, per il gas, e quella combinata luce-gas per chi è interessato a risparmiare su entrambe le forniture.