Per contrastare la crisi economica e la crisi delle risorse primarie energetiche, nel rispetto dei parametri della Ue sul risparmio energetico, è arrivato Pyppy Energy for All, un dispositivo prodotto dalla società italiana Ambientando. Si tratta di un dispositivo fotovoltaico portatile che può essere impiegato in tutti i luoghi all'aperto delle case, come i balconi, i giardini, le terrazze, ma anche nei locali pubblici.

Il grande interesse che ha sollevato Pyppy è dato dal fatto che il dispositivo portatile di energia elettrica, permette di far funzionare tutti i dispositivi elettronici tecnologici; infatti, Pyppy è in grado di alimentare per 12 ore continue, 12 lampade a basso consumo da 12 watt e di ricaricare PC, Tv, Frigo, scaldabagno anche contemporaneamente.

Ovviamente il nuovo dispositivo non è in grado di sostituire un intero impianto fotovoltaico a tetto, ma potrebbe diventare un grande aiuto per tutte le famiglie e le piccole imprese per risparmiare sulla spesa della bolletta della luce. Pyppy, infatti, è formato da un pannello fotovoltaico, che permette di immagazzinare energia elettrica e di convertirla come fosse una batteria d'accumulo.

Il rivoluzionario dispositivo che cambierà presto i consumi e le abitudini degli italiani, ha una garanzia di 5 anni, per una durata di 20 anni. Il costo ancora molto alto del carica batterie ecologico è di 1.400 euro, spesa che potrebbe però essere ammortizzata nell'arco di 3 anni; infatti Pyppy è detraibile al 55% e compilando la dichiarazione dei redditi, si avrà una detrazione di 700 euro sulle tasse.