A chi non è mai successo di aver bisogno di una presa di corrente per ricaricare il proprio telefonino, che si scarica proprio mentre state aspettando la tanto desiderato chiamata? Per ovviare a questo bisogno di energia elettrica, è stato progettato il prototipo di un anello solare, ossia una presa di corrente da poter applicare direttamente sulla finestra.

Grazie all'idea dei designer Kyuho Song e Boa Oh, l'energia potrebbe diventare tascabile, l'oggetto pronto per il futuro grazie a questo piccolo pannello solare adesivo, che immagazzina energia e in grado di ricaricare dispositivi tecnologici come gli smartphone, i tablet o la ricarica della sigaretta elettronica, poiché l'anello solare potrà essere applicato su qualsiasi finestrino di tutti i mezzi di trasporto.

Niente più black out improvvisi, niente più a luce di candele: con il nuovo oggetto futuristico, potremmo avere l'energia in tasca o nella borsetta, infatti l'anello solare è dotato di pannelli fotovoltaici, in grado di immagazzinare energia necessaria per qualsiasi tipo di emergenza, dalle 5 alle 8 ore. Alla base del dispositivo vengono inserite delle piccole celle solari con annesse ventose, per rendere agevole l'aggancio alla finestra, mentre dall'altro lato è installata una vera e propria presa di corrente tradizionale, nella quale sarà possibile inserire i dispositivi tecnologici scarichi, per essere prontamente ricaricati e utilizzabili.

L'attesa per a realizzazione dell'anello solare, ancora solo un prototipo, rimane alta, sia per i lavoratori costretti a stare molte ore fuori casa, sia per tutti gli ecologisti e gli ever green.