Il mercato dell'auto elettrica rappresenta, o meglio, dovrebbe costituire, il futuro per le "quattroruote".

A livello globale, si registrano negli ultimi anni dei timidi progressi, tanto da ipotizzare per il 2020 la presenza e la diffusione di oltre 10 milioni di colonnine per il rifornimento sparse nel mondo.

Contemporaneamente, assistiamo ed annotiamo con amarezza, delle scelte politico-economiche fortemente disincentivanti nei confronti di questo settore. I piani energetici tradizionali, traghettati e monopolizzati dalle grandi compagnie petrolifere e del gas, operanti in piena sintonia con i principali governi mondiali, condizionano negativamente il cammino verso una società ecosostenibile. Nel dettaglio, risulta particolarmente preoccupante la situazione italiana, dove, le maggiori case automobilistiche, non hanno mai puntato sull'auto elettrica, o comunque su altri tipi di vetture ecologiche.

Ad ogni modo, arrivano nuove notizie dall'altra parte dell'Oceano. In occasione della manifestazione automobilistica internazionale Detroit Electric è stato presentato un modello di auto sportiva a 2 posti a sola alimentazione elettrica che ha performance sensazionali ed inaspettate per questo tipo di veicolo. La vettura è in grado di raggiungere velocità fino a 250 Km/h e accelera da zero a 100 Km/h in 3,7 secondi e ha una autonomia di 305 km.

Ulteriori dati tecnici. Trazione posteriore, ed un motore elettrico da 201 cavalli. La batteria super leggera e la carrozzeria in fibra di carbonio permettono, invece, di far restare il peso del veicolo al di sotto di 1.070 kg.

La curiosità. L'auto può essere vista anche come "unità di ricarica portatile". Infatti è possibile utilizzare la carica della sua batteria in maniera bi-direzionale, per alimentare anche l' abitazione.

Il costo. La SP: 01 sarà in vendita negli Stati Uniti nel mese di agosto, a partire da 135.000 dollari (ovvero 103.000 euro) e saranno prodotte solo 999 esemplari.