Non solo risparmi: non inquini e per giunta guadagni. Cosa si può volere di più da un'auto? La novità arriva dagli Usa e si chiama V2G, l'auto ad energia elettrica che verrà lanciata nel giro di qualche anno. Un veicolo a quattro ruote con l'anima elettrica votata al risparmio e al guadagno. Sembra incredibile ma è vero: questo modello permette di vendere la carica in eccesso fino a 5 dollari (3 euro circa) al giorno. Quindi un risparmio netto un guadagno di circa 100 euro al mese. E il tutto avviene comodamente mentre l'auto si ricarica nella colonnina apposita.

Il merito dell'invenzione va all'NRG Energy e al dipartimento dell'Università del Delware che da anni collaborano al progetto finalmente andato in porto. E la società americana ben presto proporrà la sua sfida ai colossi dell'automobile di tutto il mondo. "E' una risorsa del sistema elettrico registrato certificata che ha tutta l'autorità legale di una centrale elettrica" ha detto Willett Kempton, professore del Collegio di TerraMare e Ambiente (CEOE) e direttore di ricerca per il Centro per le emissioni di carbonio di Alimentazione e Integrazione e inventore della innovativa tecnologia.

Tutto nacque nel 1997 quando il prof Kempton e un dottorando UD decisero di continuare il progetto chiedendo numerose partnership. "Lavorare con una università era nuovo per NRG" - ha dichiarato Scott Fisher, direttore di fonti energetiche alternative al NRG - la nostra partnership con UD è stata un'esperienza molto positiva. Ci è stato dato accesso a una tecnologia all'avanguardia, altamente capace, studenti motivati ​​e docenti. Ed una amministrazione impegnata a formare relazioni di successo con aziende come la nostra". Il risultato è un'auto confortevole, che si ricarica e ricarica il portafoglio. Che aspettate a spedirla in Italia?