La scorsa settimana è ritornata in vigore l'ora legale, ottima occasione non soltanto per godersi giornate più lunghe ma anche per risparmiare sull'energia domestica. Lo spostamento delle lancette permette di consumare ogni anno 543,8 milioni di kWh, per un totale di circa 90 milioni di euro (l'equivalente del fabbisogno di 180 mila famiglie per 12 mesi).

Il vantaggio è evidente, soprattutto sulla bolletta. Tuttavia, è possibile risparmiare sull'energia elettrica anche negli altri mesi dell'anno, nel periodo dell'ora solare. Come? Scegliendo la migliore tariffa per la fornitura di elettricità, quella adatta alle proprie esigenze e ai propri standard di consumo.

Il più valido alleato dei consumatori, in questo caso, è il confronto delle proposte commerciali degli operatori, che si può effettuare comodamente online attraverso portali gratuiti specializzati. Bastano pochi click per sapere come risparmiare. Ipotizziamo, ad esempio, la ricerca di una famiglia residente a Roma, che spenda più di 130 euro al mese e che distribuisca i suoi consumi durante l'intero arco della giornata. Ecco le offerte più convenienti.

Al primo posto troviamo Enel Energia, con la sua "e-light". Si tratta di una tariffa monoraria, attivabile online, che prevede una spesa annua di 1.022,7 euro. Seconda classificata "Acea Rapida" (monoraria) di Acea Energia, con 1.041,4 euro annui. La stessa compagnia si colloca anche al terzo posto con "Offerta Unica", monoraria, a 1.198,2 euro.