Pensi di collocare un impianto fotovoltaico o comunque ad energia rinnovabile, ma non sai da dove iniziare e sei indeciso sul da farsi? Proviamo a fare un po' di chiarezza.

I sondaggi confermano, che gli italiani amano le novità, ma sono ancora pochi quelli che riescono ad optare ad una scelta esatta, per quanto riguarda il fotovoltaico, solare, termico o eolico; purtroppo l'informazione viene a mancare e un'altra difficoltà che l'italiano medio riscontra, è il costo di installazione.

Come sai, le novità non sono mai gratuite, ma in compenso il costo della bolletta elettrica diminuisce per sempre, infatti l'Enel ha pensato di aiutare l'utente, mettendo a disposizione un simulatore di impianti innovativi: l'energia fai da te.

Se decidi di entrare nel sito del "simulatore, registrati e poi accedi nel portale, dove ti sarà possibile selezionare un impianto fotovoltaico, uno eolico o uno solare termico per acqua calda sanitaria. In base alla preferenza per l'installazione dell'impianto, il software valuta quanta energia riuscirà ad ottenere in media in un anno, così puoi renderti conto, di quanti anni ci vorranno, perché l'impianto si ripaghi da solo, questo significa, che poi sarà tutto guadagno.

Per realizzare questi calcoli, il simulatore Enel, tiene presente di alcuni fattori: il clima, per l'irraggiamento solare medio, gli incentivi, per l'eolico e il fotovoltaico, e per quanto riguarda il solare termico le detrazioni Irpef del 55%.

Ma tutto ciò, è sufficiente per optare al meglio? Sarebbe utile rivolgersi ad un tecnico qualificato che potrà approvare o modificare, i tuoi di calcoli e quelli del simulatore. E' importante sapere che dal maggio dell'anno scorso gli incentivi sono calati e nei prossimi anni diminuiranno ancora di molto.