La domanda che forse tutti ci poniamo è : come posso risparmiare sulla bolletta del gas? Base di partenza per il consumatore che vuole iniziare a vedere un risparmio sostanziale sulla bolletta è sicuramente il confronto delle tariffe. Dove ormai abbiamo una moltitudine di operatori, grandi e piccoli, che possono essere più o meno vantaggiosi in base ai nostri livelli di consumo.

Per iniziare possiamo passare al setaccio quelle che sono le tariffe più convenienti. Spiccano le offerte di Enel Energia per il mercato libero, con la tariffa E-Light Gas che concede un prezzo del metro cubo di gas di sicuro interesse, ad oggi e fino al 20 Marzo 2013 resta fermo a 0,33 €, riuscendo a portare un risparmio medio di 130 € all'anno.

Molto simile è l'offerta di E.On che applica circa 0,34 € per la componente energia. Il prezzo fissato resta vincolato per 1 anno e non risente delle oscillazioni del prezzo di mercato del gas naturale.

La tariffa meno conveniente che possiamo ritrovare sul mercato libero è quella di Edison con GAS PREZZO FISSO che offre la componente energia che sfiora i 0,40 (a 0,399 € per le'esattezza). E il vincolo temporale resta per 24 mesi anziché per 12 come nel caso di Enel ed E.On.

Queste sono le tariffe più competitive che per un consumo medio di circa 600 Nmc/anno possono far risparmiare un 10-15% rispetto al mercato di maggior tutela. Va detto che bisogna non superare le taglie fissate in fase contrattuale onde evitare conguagli onerosi.

Come aumentare il risparmio sulla bolletta? Sicuramente per il consumatore che utilizza il gas anche per il riscaldamento è una gestione più oculata delle temperature di riscaldamento invernale, ricordiamo come la legge prevede una temperatura di circa 18-20°C. Se le temperature diurne lo permettono, teniamo anche il riscaldamento intorno ai 16°C (se siamo fuori casa). Ricordiamo come ogni Grado di Temperatura incide sulla bolletta del gas per circa l'8% su base mensile.

Aumentando l'efficienza energetica dei nostri alloggi, apportando le necessarie modifiche a infissi e isolamento termico per diminuire al massimo la dispersione termica.

Se facciamo una breve somma vediamo come potremmo arrivare ad un risparmio anche del 30% sulla bolletta del gas unendo il 10-15% delle tariffe sul mercato libero, l'5-8% derivante da una gestione migliore delle temperature, un 10-15% derivante da una migliore classe energetica della nostra abitazione.