La crisi economica in cui versano oggi le famiglie italiane viene giorno dopo giorno resa ancora più pesante dall'aumento incessante dei costi della vita. Troviamo infatti prezzi sempre più alti nei negozi e nei supermercati, per non parlare poi delle bollette che in questi ultimi anni non sono mai calate neanche di un centesimo. Le bollette di luce e gas in modo particolare sono da ormai tre anni in continua crescita e le ripercussioni negative di questa situazione sul bilancio economico delle famiglie italiane sono davvero intense.

A partire dal mese di aprile sarà però possibile per gli italiani tirare un bel sospiro di sollievo, le bollette infatti subiranno un calo davvero eccezionale. Le bollette dell'energia elettrica vedranno un calo dell'1% mentre le bollette del gas caleranno addirittura del 4,2% facendo ottenere alle famiglie italiane un risparmio medio annuo di circa 60 euro. Anche le piccole imprese servite in tutela potranno beneficiare ovviamente di questo stesso risparmio, anche loro quindi vedranno le proprie spese diminuire drasticamente.

È stata l'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas a decidere di rivedere le tariffe di luce e gas con la speranza di riuscire così ad offrire ai consumatori maggiori benefici. La revisione della tariffa del gas non si chiude però con il mese di aprile, si tratta infatti solo del primo passo di una riforma più intensa che permetterà agli italiani di ottenere nel lungo periodo un risparmio senza dubbio maggiore. Il presidente dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas Guido Bortoni ha infatti affermato che "entro fine anno si arriverà a un calo di almeno il 7% della bolletta gas, con un risparmio complessivo di circa 90 euro a famiglia".