Se hai la partita IVA, con il "pacchetto Relax Super Semplice Luce" di Eni si possono gestire senza pensieri le spese energetiche per la propria attività.

Infatti, con questo pacchetto, è possibile avere solo 3 voci di costo in bolletta per monitorare meglio la spesa per la luce:

- piccolo contributo fisso mensile di 20,99 euro per la luce;

- corrispettivo sui chilowattora consumati;

- sconto sul corrispettivo a consumo del 13% per la luce per i consumi annui che non eccedono quelli di un cliente tipo, pari a 10.000 kWh/anno.

E, inoltre, prezzi della luce bloccati per due anni, comprensivi di tutte le voci di costo a esclusione delle imposte; stesso prezzo della luce sia di giorno sia di notte.

Per la somministrazione di energia elettrica:

- vengono fatturati corrispettivi uguali per tutte le ore del giorno e della notte, indipendentemente dalla tipologia dei misuratori dei punti di prelievo;

- il contributo mensile è applicato ad ogni fattura ad ogni singolo punto di prelievo per ciascun mese di somministrazione;

- il corrispettivo a consumo viene applicato all'energia elettrica attiva prelevata;

- il contributo mensile e il corrispettivo a consumo del "pacchetto Relax Super Semplice Luce" pesano rispettivamente l'11% e l'89% circa della spesa complessiva (escluse le imposte) per un cliente tipo. L'incidenza media dello Sconto è pari al 13% (escluse le imposte) per un cliente tipo. Il cliente tipo di riferimento è un cliente che consuma 10.000 kilowattora con una potenza impegnata di 10 kW.

Oltre ai corrispettivi sopra definiti, il cliente è tenuto a corrispondere le imposte.

Lo "Sconto Super Semplice" è praticato sul corrispettivo a consumo ed è applicato sui volumi di energia elettrica prelevati dal cliente fino a un quantitativo massimo di 10.000 kWh per ciascun anno di fornitura;

Il contributo mensile, il corrispettivo a consumo e lo sconto Super Semplice sono invariabili per i primi ventiquattro mesi di somministrazione che decorrono dalla data d'inizio della somministrazione.

Al termine dei primi ventiquattro mesi Eni comunicherà i nuovi valori dei suddetti corrispettivi e il relativo periodo di validità. In assenza di tale comunicazione, l'attuale valore s'intende prorogato di 6 mesi in 6 mesi fino a comunicazione di Eni.

In ogni caso, per tutta la durata del contratto, si avrà diritto a recedere secondo le modalità e i tempi indicati nelle Condizioni Generali di Contratto.