Non paiono esserci buone nuove per quanto riguarda il Quinto Conto Energia. Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha comunicato l'aggiornamento del contatore della spesa per gli incentivi al fotovoltaico: si torna a circa 3,6 milioni di euro. Considerando che il tetto di spesa è pari a 6,7 miliardi si può intuire come, con l'arrivo dell'estate, si arrivi ad esaurire le risorse economiche.

Il Quinto Conto Energia, infatti, cesserà dopo 30 giorni che si sarà superato il tetto di spesa cumulativa annua di 6,7 miliardi di euro.

L'aggiornamento della cassa, come ha spiegato il GSE, non si deve alla politica o a misteri di varia natura ma all'attività di controllo con verifica documentale e sopralluoghi che ha messo in cattiva luce la posizione di diversi impianti.