Le Idro ossia le stufe che scaldano l'acqua dei termosifoni sono indubbiamente più complicate e costose delle stufe ad aria canalizzate e non, però presentano per il riscaldamento della casa una serie di vantaggi non trascurabili, o comunque si adattano meglio a talune esigenze:

  1. avete un appartamento di metratura medio grande o comunque costituito da quattro o piu vani;
  2. volete avere un buon comfort climatico ma desiderate anche un ambiente silenzioso;
  3. in cucina avete optato per le piastre elettriche a induzione, per cui vorreste eliminare del tutto la spesa del metano.

Quale che sia la vostra esigenza, ricordate però che il potere calorifico del pellet è circa la metà del metano e che dovrete disporre di un adeguato spazio per stoccarlo. Solitamente però chi acquista una stufa Idro o una caldaia a pellet, ha già avuto esperienze con una Air.

Le stufe ad aria per costi ed impegno costituiscono, in un certo senso, l'entry level nel mondo del riscaldamento a pellet, poi se la tasca lo consente e le esigenze lo consigliano si passa alle idro.

Le idro hanno l'aspetto delle stufe ma svolgono la funzione di caldaie, scaldano l'acqua dei termosifoni e in taluni casi (talvolta grazie a componenti opzionali che possono essere acquistati anche successivamente)anche l'acqua sanitaria.

Chi deve riscaldare superfici piuttosto ampie e dispone di un locale apposito si può infine optare per una caldaia a pellet: rispetto alle omologhe stufe le caldaie hanno alcuni vantaggi in termini di potenza e robustezza. Sono "di bocca buona" ossia nelle caldaie si può generalmente utilizzare un combustibile di qualità inferiore e di diametro maggiore (8mm anzichè 6) realizzando significativi risparmi.

Hanno però anche uno svantaggio, perché se opterete per la caldaia dovrete dire addio alla bella fiamma che stava così bene nel salone. Ma a questo punto, se ci avete preso gusto, potrete sempre metterci una piccola air.