SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Energie rinnovabili Italia: il 12% usa energia verde

-

I dati dell’Osservatorio SuperMoney rivelano un consistente aumento del ricorso a rinnovabili da parte degli italiani.

immagini

Aumenta il ricorso alle rinnovabili Le energie rinnovabili in Italia, successo in crescita

Fare un investimento nelle rinnovabili in Italia non è più una pratica così rara: l'Osservatorio SuperMoney ha infatti rilevato come il 12% degli italiani cerchino tariffe di energia proveniente da fonti rinnovabili. Sei mesi fa erano solo l'8%.

L'interesse verso l'energia verde, grazie anche ad una diminuzione dei costi, è quindi aumentata in maniera considerevole. L'analisi ha messo confrontato alcune tariffe di energia tradizionale con le corrispondenti "eco" proposte dalle medesime compagnie. La media si è calcolata sulla base dei primi quattro operatori più convenienti (Enel Energia, Eon, A2A, Blue META) che propongono tariffe tradizionali e tariffe greeen.

Energia tradizionale

Energia verde

Quanto costa essere ecologici?

1500 kWh / anno

€ 233,90

€ 271,43

€ 37,52/anno à 0,10 €/giorno

2000 kWh / anno

€ 319,63

€ 363,69

€ 44,06/anno à 0,12 €/giorno

2500 kWh / anno

€ 428,81

€ 483,20

€ 54,39/anno à 0,15 €/giorno

Ammonta a 54 euro all'anno la differenza tra le due tipologie di tariffe, considerando un consumo di 2.500 kilowatt: è quindi di soli 15 centesimi giornalieri la spesa extra che si affronterebbe passando all'energia rinnovabile.

Per gli utenti che registrano consumi più contenuti, lo stacco è ancora più impercettibile: per chi usa 1500 kW/h sono sufficiente ogni giorno 10 centesimi extra per avere energia verde (costo medio: 271 €) e non prodotta da fonti tradizionali (costo medio 234 €).

Le compagnie che offrono offerte specifiche non mancano, per chi vuole contribuire al risparmio di energia servendosi della "verde".

"Questi dati evidenziano una situazione molto positiva: da un lato, i fornitori di energia riescono a proporre offerte competitive per le fonti rinnovabili, con una differenza di prezzo minima rispetto alle tariffe tradizionali; dall'altra, i consumatori si mostrano aperti e ricettivi nei confronti delle forniture ecologiche, segno di una crescente sensibilità ambientale", commenta Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di SuperMoney. "La scelta di molti cittadini a favore dell'energia proveniente da fonti rinnovabile può a sua volta rappresentare un incentivo per i produttori di energia nella direzione di un sempre maggiore sviluppo delle fonti rinnovabili".

TAG risparmio energetico , Osservatorio SuperMoney , energia rinnovabile

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?