Le spese aumentano nel 2013. Infatti, secondo un'indagine di Altroconsumo, la stima della spesa annua per elettricità e gas fa già registrare un'impennata rispetto all'anno passato di 150 euro in più, per una famiglia composta da 3-4 persone. Il disagio economico prosegue, nonostante ci sia il modo di risparmiare, poiché si è in attesa della diminuzione delle tariffe, per ora solo previste, dato che non c'è ancora nulla di attivo in agenda.

In generale, il consumo di energia elettrica farà aumentare le bollette del 9,5% in più rispetto a gennaio 2012, nonostante le tariffe sul mercato (stabilite ogni trimestre dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas AEEG e applicata ai consumatori che non sono passati al mercato libero), segnalino un ribasso dell'1,4% rispetto a tre mesi fa. Purtroppo questo effetto non è sufficiente a compensare il forte aumento della tariffa.

Anche per i nuclei familiari più ridotti, composti da coppie senza figli e single, gli aumenti sono elevati, tutti superiori all'8%. Inoltre, nella bolletta di energia, si deve anche tenere conto di un nuovo aumento alla voce per i finanziamenti agli incentivi di fonti rinnovabili. Questo è dovuto alla cattiva gestione degli incentivi, che ha portato ad appesantire la bolletta delle famiglie in modo significativo.