Quando la bolletta luce diventa troppo cara, arriva il momento di risparmiare sull'energia elettrica. Seguire dei semplici accorgimenti con i quali modificare le nostre abitudini di consumo è sicuramente una mossa efficace, ma la spesa per l'energia può essere ridotta ulteriormente scegliendo la tariffa su misura per le proprie esigenze.

Piccole mosse per risparmiare energia

Il primo passo per ridurre il costo finale della bolletta luce è razionalizzare i consumi. Non lasciare gli elettrodomestici in stand-by, sostituire apparecchi vecchi con nuovi modelli ad alta efficienza energetica (vale anche per le lampadine: quelle a basso consumo sono ormai obbligatorie), usare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico: sono tutte buone abitudini che abbasseranno le spese di energia.

La scelta della tariffa più conveniente

La razionalizzazione dei consumi è davvero efficace se abbinata alla tariffa di energia più adatta alle proprie abitudini. Confrontando le diverse offerte del mercato libero si può trovare la soluzione che consente di spendere il giusto in proporzione alle proprie effettive necessità.

Ad esempio, chi concentra i propri consumi solo nelle ore serali e nei weekend potrebbe orientarsi su una tariffa bioraria, per la quale l'energia costa meno proprio in quelle fasce. Viceversa, chi distribuisce i consumi durante l'intero arco della giornata troverà più vantaggiosa una tariffa monoraria, che prevede un unico costo per l'elettricità, indipendentemente dall'orario di utilizzo. Queste proposte sono disponibili, inoltre, anche in versione dual fuel, per tutti quelli che vogliono la comodità di un'unica bolletta per due servizi diversi, la fornitura di energia elettrica e quella del gas.

Le tariffe del mercato libero garantiscono il risparmio perché gli operatori applicano degli sconti (di durata variabile, a seconda delle promozioni in corso) al prezzo della componente energia, cioè al costo della materia prima, stabilito ogni trimestre dall'Aeeg. Questa componente incide per più del 50% sul costo finale della bolletta: il blocco del prezzo tutela il consumatore da eventuali (e ricorrenti) rincari.

Inoltre, gli operatori di energia offrono spesso ulteriori sconti a chi decide di attivare le tariffe di elettricità online (spesso disponendo il pagamento automatico delle bollette con domiciliazione bancaria RID).

Promozioni online in corso

Il mercato libero propone sempre diverse opzioni molto interessanti per risparmiare sulla tariffa luce. Tra queste segnaliamo E.ON Luce Click, la soluzione di E.ON Energia che blocca il prezzo della componente energia per un anno e può essere attivata solo online, in poche semplici mosse attraverso un apposito modulo sul sito della compagnia. E.ON Luce Click permette anche di evitare le code alla posta per pagare le bollette, perché il pagamento avviene tramite RID.