Si aprono la prossima settimana le celebrazioni per la "Settimana europea dell'energia" (EUSEW). Dal 18 al 22 giugno, l'energia rinnovabile farà da protagonista in quasi 40 Paesi. L'evento, che a partire dal 2006 (prima edizione), si è confermato ogni anno come la più importante "vetrina delle attività dedicate all'efficienza energetica e alle soluzioni di energia rinnovabili", vedrà il coinvolgimento di più di 30.000 partecipanti che discuteranno di efficienza energetica e di energia rinnovabile in tutte le sue forme.

Il programma dell'evento, organizzato dall'Agenzia europea per la competitività e l'innovazione, in collaborazione con la Direzione Generale Energia della Commissione europea, prevede un fitto calendario di eventi (mostre, concerti, conferenze, workshop, visite gratuite, seminari, campagne mediatiche, ecc.), che vedono al centro l'incentivazione dell'utilizzo e della diffusione delle fonti di energia rinnovabile per favorire uno stile di vita ecosostenibile.

Nell'ambito del programma "Eusew 2012", le città che hanno aderito al "Patto dei Sindaci" potranno avere il proprio "Energy day", mentre la Commissione europea ha organizzato, nella sede di Bruxelles, una conferenza sul tema dell'energia rinnovabile e l'ecosostenibilità, durante tre giornate, dal 19 al 21 giugno.

Per conoscere l'elenco degli eventi a Bruxelles e in tutta Europa, è possibile visitare il sito web dedicato alla Settimana europea dell'energia sostenibile.