L'Aeeg, in una delibera del 14 giugno, ha disposto la sospensione dei termini per la presentazione delle domande di rinnovo e per l'invio delle comunicazioni agli utenti che hanno richiesto il bonus gas e il bonus elettrico residenti nei Comuni colpiti dal sisma iniziato il 20 maggio 2012.

Questo provvedimento di urgenza arriva dopo quello che qualche giorno fa ha previsto la sospensione del pagamento delle bollette di luce e gas successive al 20 maggio per tutti le popolazioni residenti nelle zone colpite dagli eventi sismici iniziati nello stesso giorno. Grazie a questa disposizione dell'Autorità per l'energia, per un massimo di 6 mesi sono stati sospesi i termini per la presentazione delle istanze di rinnovo delle domande di bonus luce e gas, come anche tutte le comunicazioni relative all'ammissibilità e al rinnovo al regime di compensazione verso i clienti residenti nelle zone terremotate.

Il provvedimento prevede inoltre che il Direttore della Direzione Consumatori e Utenti determini successivamente le modalità applicative del provvedimento dell'Autorità.